Consulenza o Preventivo Gratuito

Esempi di costituzione di aziende di servizi

del 04/01/2016

Esempi di costituzione di aziende di servizi

Se si vuole sapere come costituire una società di servizi si può prendere spunto dalla creazione di una S.r.l. Per prima cosa, è bene sapere che le S.r.l. semplificate di recente introduzione sono differenti, anche dal punto di vista normativo, rispetto alle S.r.l. tradizionali, che possono essere costituite con un contratto o un atto unilaterale. Per esempio, per costituire una società immobiliare S.r.l. per la gestione degli affitti è necessario fare redigere un atto costitutivo da un notaio, visto che deve trattarsi di un atto pubblico. 

Chi è interessato a scoprire come costituire una società di ingegneria o di qualsiasi altro tipo deve iniziare, dunque, da un contratto, che viene stipulato tra i vari soci. Non è detto, comunque, che debbano esserci più soci, visto che esistono anche le cosiddette società unipersonali, vale a dire società che includono un socio solo: in questi casi è sufficiente un atto unilaterale. Per quel che riguarda le spese, per la costituzione di una S.r.l. i costi minimi si aggirano attorno ai 2mila euro: questa è la cifra da tenere in conto per saldare i consulenti, oltre al notaio.

Occorre, d'altro canto, un capitale sociale, per il quale non è previsto un tetto massimo ma che presuppone un limite minimo di 10mila euro, ricordando che le S.r.l. con capitale sociale da 120mila euro in su richiedono la nomina del collegio sindacale. In una società in cui sono presenti quattro soci, per esempio, la partecipazione agli utili avrà una percentuale proporzionale ai conferimenti, ma potrebbero anche essere stabilite delle quote di partecipazioni differenti: in tale circostanza è necessario specificarlo nell'atto costitutivo. La stessa procedura deve essere effettuata nel momento in cui si desidera garantire una retribuzione come dipendente a un socio o nel caso in cui gli si voglia offrire un altro tipo di compenso, come per esempio un emolumento in qualità di amministratore.

Particolare attenzione deve essere prestata al capitale sociale, il quale va sottoscritto interamente: la sottoscrizione implica l'acquisizione del diritto di avere la quota relativa, ma al tempo stesso il dovere di erogare i conferimenti secondo le modalità e i tempi previsti. Nell'atto costitutivo può anche essere previsto un conferimento diverso dal denaro. Con la sottoscrizione dell'atto costitutivo della società di servizi è necessario versare un quarto dei conferimenti in denaro a una banca e tutto il sovrapprezzo; se la costituzione è realizzata con un atto unilaterale, invece, è richiesto il versamento della totalità dei conferimenti, secondo quanto previsto dal Codice Civile. 

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Patti parasociali

del 20/09/2010

Parte prima Introduzione e definizione I patti parasociali hanno interessato (ed impegnato) da parec...

L'organo di controllo monocratico nelle società a responsabilità limitata

Avv. Marco Agami del 12/12/2011

La Legge di stabilità 2012 (legge 12.11.2011, n. 183), pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 14.11.201...

Società tra Professionisti e radiazione dall'Albo

Avv. Cristina Rastelli del 04/01/2012

La legge n. 1815/1939 vietava, all'articolo 2, la costituzione, l'esercizio o la direzione di societ...