Consulenza o Preventivo Gratuito

Lo schiaffo dato alla moglie può determinare l’addebito al marito della separazione?

del 15/12/2015

Contatta | Avv. Anna Maria Ghigna e Avv. Simone Campi
Corso Strada Nuova 128 Pavia 27100 Pavia (PV)
Lo schiaffo dato alla moglie può determinare l’addebito al marito della separazione?

Non si può dar luogo ad alcun addebito delle separazione al marito per lo schiaffo dato alla moglie se non c'è la prova che il suo comportamento, certamente riprovevole, abbia determinato l'intollerabilità della convivenza. Lo ha sancito la sesta sezione civile della Cassazione, con l'ordinanza n. 24473/2015, depositata in data 03.12.2015, con la quale sono stati rigettati i ricorsi di entrambi i coniugi, avverso la sentenza della Corte d'Appello di Venezia che, in parziale riforma della pronuncia di primo grado, revocava le dichiarazioni di addebito e disponeva un assegno per la moglie, oltre all'assegnazione della casa coniugale (poiché affidataria dei figli e con essi convivente), nonché il contributo al mantenimento della prole.

Secondo gli Ermellini, non possono neppure trovare accoglimento le lamentele della donna sulla mancata ammissione, da parte del giudice di merito, di prove che avrebbero indicato il comportamento del marito, "variamente ripetuto, offensivo e riprovevole nei suoi confronti". La stessa ricorrente, secondo la Corte, non aveva riportato nel giudizio, né il contenuto dei capi di prova, né aveva allegato al ricorso l'atto processuale nel cui ambito i capi di prova erano stati dedotti, facendo genericamente riferimento ad "ulteriori circostanze e documentazione" che evidentemente la Cassazione non può prendere in considerazione. Per cui, secondo la Corte, nessun addebito può avere luogo nei confronti del marito.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Separazione dei coniugi: il diritto di visita dei nonni

del 08/07/2010

Una delle innovazioni più importanti dell’ultima riforma del diritto di famiglia è rappresentata da...

Corrispondenza riservata

del 19/07/2010

Tribunale di Monza - Giudice Monocratico Pastore - 07/10/09 - ART. 616 C.P. Non è rilevante penalm...

Le crisi coniugali nelle unioni di lunga durata

del 23/07/2010

Da ricerche Istat presso le cancellerie dei 165 tribunali civili italiani, su 1000 matrimoni 286 fin...