Consulenza o Preventivo Gratuito

Equitalia: tutte le novità sulle cartelle a rate

del 11/11/2015

Equitalia: tutte le novità sulle cartelle a rate

Ecco una panoramica su tutte le principali novità e sulle possibilità di rateazione delle cartelle Equitalia. 

Le nuove rateazioni Equitalia

Le nuove rateizzazioni Equitalia prevedono tre importanti novità per i cittadini e le imprese.  

La prima novità prevede la possibilità di presentare un'istanza di rateazione anche per coloro che sono decaduti dalla possibilità negli ultimi due anni. In particolare chi ha perso la possibilità di effettuare il pagamento a rate in un periodo compreso dal 22 ottobre 2013 al 21 ottobre di quest'anno, potrà chiedere nuovamente l'accesso ai pagamenti a rate, fino ad un massimo di 72 rate mensili. Il limite per la presentazione della domanda è stato fissato al 21 novembre, e la domanda può essere presentata tramite i moduli presenti sul sito web del gruppo di riscossione. In questo caso specifico il beneficio della rateazione cade nel caso in cui non vengano pagate due rate nell'intero periodo, anche se non consecutive.

Per i nuovi piani di rateazione concessi a partire dallo scorso 22 ottobre invece sarà sempre possibile essere riammessi al pagamento. Infatti il piano decade dopo il mancato pagamento di cinque rate anche non successive, ma il contribuente potrà accedere nuovamente al piano dopo il pagamento delle rate arretrate, con un nuovo piano di rateazione da concordare con Equitalia.

Un'ulteriore novità riguarda invece i contribuenti che hanno ottenuto una sospensione dal pagamento per motivi di tipo giudiziale o amministrativo. In questo caso il contribuente può sospendere i pagamenti interessati dal provvedimento (sono invece esclusi gli altri facenti capo alla stessa persona fisica o giuridica) fino al termine del provvedimento stesso. Trascorso il periodo di sospensione il contribuente può richiedere un piano di rateazione fino a 72 rate.

La sospensione dei pagamenti

Se il cittadino ritiene di aver ricevuto una cartella errata, già pagata o soggetta ad una sospensione, può richiedere lo stop del pagamento tramite il form che si trova sul sito. La procedura è molto semplice e consente di sospendere il pagamento fino a quando Equitalia non avrà verificato l'effettiva necessità di sospensione. La richiesta deve essere accompagnata da un documento che attesti i requisiti per la richiesta.

Eventuale altra modulistica Equitalia è scaricabile direttamente dal sito dell'ente.

Il Gruppo Equitalia introduce piuttosto di frequente novità sulle possibilità di pagamento a rate delle cartelle e sui pagamenti in genere; per questo motivo ci riserviamo di pubblicare ulteriori aggiornamenti sulla normativa in futuro.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Equitalia: dilazione dei pagamenti delle somme iscritte a ruolo

Rag. Romana Romoli del 01/02/2012

In presenza di cartelle di pagamento per somme iscritte a ruolo, dopo le opportune verifiche che la...

Fisco: in arrivo i rimborsi Iva per le imprese

Dott. Davide Andreazza del 15/05/2012

E’ di questi giorni la notizia, diffusa tramite un Comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate, sec...

Niente più certificati alla Pubblica Amministrazione

Dott. Roberto Fedegari del 24/01/2012

Con direttiva 14/2011 del 22/12/2011 il Ministro della Funzione Pubblica, Filippo Patroni Griffi, pr...