Consulenza o Preventivo Gratuito

Gravidanza dalla nuova compagna: affidamento condiviso sul figlio avuto dal matrimonio

del 07/10/2015

Contatta | Avv. Anna Maria Ghigna e Avv. Simone Campi
Corso Strada Nuova 128 Pavia 27100 Pavia (PV)

La Corte di Cassazione, con la sentenza 18817/2015, ha stabilito che l’attesa di un figlio dalla nuova compagna - nel frattempo divenuta convivente - legittima il rovesciamento del provvedimento con cui il Tribunale aveva collocato, in regime di affidamento condiviso, il figlio minore presso il papà.

Nel caso di specie, in seguito al divorzio di una coppia, il Tribunale aveva disposto l’affidamento condiviso del minore con collocamento presso il padre, incaricando i servizi sociali di concordare la programmazione e la gestione delle visite alla madre che nel frattempo si era trasferita in altra città.

La Corte d’Appello, pur confermando l’affidamento condiviso, aveva disposto il trasferimento del minore dalla madre perché, in un periodo per lui particolarmente importante, quello dell’avvio alla scolarizzazione, “la permanenza stabile nel nucleo della madre risultava maggiormente tranquillizzante, costituendo il minore l’unico centro di attenzione”. Questo perché il nucleo familiare della madre comprendeva sì altri figli avuti da un precedente matrimonio, ma entrambi maggiorenni. Mentre le attenzioni del padre si sarebbero inevitabilmente concentrate sul nascituro.

La Suprema Corte ha condiviso questo ragionamento, sostenendo che “l’individuazione del genitore collocatario deve aver luogo sulla base di un giudizio prognostico circa la capacità dello stesso di crescere ed educare il figlio nella nuova situazione determinata dal fallimento dell’unione”.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Separazione dei coniugi: il diritto di visita dei nonni

del 08/07/2010

Una delle innovazioni più importanti dell’ultima riforma del diritto di famiglia è rappresentata da...

Assegnazione della casa in caso di divorzio

del 02/08/2010

Ben prima della promulgazione dell’ultima e più importante riforma del diritto di famiglia (Legge 5...

Mantenimento del figlio e paternità presunta

del 22/09/2010

Una madre ha diritto al rimborso per le spese di mantenimento del figlio anche se ha richiesto al Tr...