Consulenza o Preventivo Gratuito

Crisi d'azienda: ultime novità introdotte con la riforma di agosto

del 17/09/2015

Contatta | Studio Legale Paci & Partners
Via Santa Sofia,6 Milano 20122 Milano (MI)

Ancora una volta il nostro legislatore modifica la materia della crisi d'impresa, che è al centro del dibattito politico ed economico: si tratta della legge 132/2015, di conversione del DL 83/2015, in vigore dal 21 agosto.

Parecchie le novità soprattutto in tema di concordato preventivo.
Innanzitutto ora nei concordati liquidatori, non finalizzati alla continuazione dell'impresa, i creditori non possono essere pagati meno del 20% (prima era possibile offrire qualunque percentuale); inoltre, il voto sulla proposta concordataria diventa necessariamente esplicito, essendo stata abolita la regola del “silenzio-assenso”.

Interessante è anche l'apertura a proposte concorrenti, nel tentativo di aumentare la soddisfazione economica dei creditori coinvolti.

Ci si augura tuttavia che queste innovazioni, volte evidentemente alla tutela dei creditori, non portino infine a disincentivare i concordati preventivi, incrementando di conseguenza i fallimenti.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Lavoro e stranieri: le ultime novità

Avv. Luca Failla del 02/01/2012

Con diversi provvedimenti sia di matrice nazionale sia di matrice comunitaria il lavoro degli strani...

Ho lavorato per un anno con contratto di collaborazione a progetto, ora l'azienda vorrebbe assumermi come apprendista: è corretto?

Dott. Claudio Zaninotto del 06/02/2012

Dipende. E’ senz’altro corretto se, nell’ipotesi di assunzione con qualifica di apprendista, l’attiv...

Le novità di inizio 2012 in materia di lavoro e previdenza

Avv. Luca Failla del 07/02/2012

Dopo gli interventi anticipati con i decreti di luglio e agosto recanti le manovre economiche estive...