Consulenza o Preventivo Gratuito

Inail, sportello virtuale lavoratori

del 23/03/2015

Inail, sportello virtuale lavoratori

Dal 16 marzo, dopo la sperimentazione riguardante la sola regione Lazio, è ufficialmente attivo lo Sportello Virtuale Lavoratori dell'Inail. Vediamo allora come funziona e chi vi può accedere.

Lo Sportello Virtuale Lavoratori consiste in un servizio offerto dall'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro a tutti gli utenti che vogliano conoscere in tempo reale lo stato delle pratiche in corso o semplicemente verificare la propria posizione Inail. Esso è stato pensato soprattutto per i lavoratori in infortunio e per coloro che percepiscono un indennizzo da parte dell'Inail.

Per registrarsi e poter usufruire del servizio occorre innanzitutto scaricare un modulo cartaceo, compilarlo e consegnarlo a uno degli sportelli Inail. La procedura resta invece invariata per i restanti servizi, già precedentemente disponibili connettendosi semplicemente alla home page del sito Inail da un qualsiasi computer o dispositivo portatile, senza bisogno di installare alcun programma per l'accesso. Ai servizi generici online, ricordiamo, si accede previa registrazione al portale e - dalla seconda volta in poi - previo inserimento dei dati utente (nominativo e password). In alternativa ci si può autenticare attraverso la SmartCard, la carta nazionale dei servizi che funge anche da tessera sanitaria (in questo caso serve però un lettore); oppure utilizzando gli stessi dati usati per l'accesso ai servizi Inps. La fase di registrazione è semplice e intuitiva: basta selezionare la categoria "registrazione utente generico" e inserire tutti i dati anagrafici richiesti. Il sistema, in pochi minuti, invia all'indirizzo e-mail registrato una password provvisoria e il link per effettuare l'accesso.

Veniamo ora ai dati che lo Sportello Virtuale Lavoratori consente di visualizzare. Oltre all'anagrafica dell'interessato, è possibile consultare lo stato delle pratiche, le modalità di pagamento, lo stato dei pagamenti e la certificazione unica. Fra le possibilità, quella di effettuare pratiche relative alle comunicazioni obbligatorie per aziende e datori di lavoro in genere. Il numero delle voci consultabili sarà progressivamente integrato con ulteriori funzioni, così da consentire un accesso veloce alle pratiche senza bisogno di recarsi di persona presso gli sportelli Inail.

L'Ente sta poi studiando la realizzazione di app dedicate che permettano all'utenza di usufruire degli stessi servizi anche connettendosi da dispositivi mobili. Ma per questo bisognerà ancora attendere. Insomma, l'Inail si ripropone di essere sempre più vicino agli utenti e di semplificarne il rapporto con l'assicurazione sul lavoro, attraverso criteri di trasparenza e fruibilità.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Contributi figurativi extra per il reinserimento

del 05/11/2010

Via libera alla contribuzione figurativa integrativa per i beneficiari di prestazioni sociali. Con l...

Incentivi per chi assume over 50

Rag. Maurizio Cason Villa del 09/05/2012

Il Consiglio dei Ministri ha presentato il 23 marzo 2012 il disegno di legge di riforma del mercato...

Contributi: la ricongiunzione è sempre a titolo oneroso

Dott. Gianluca Anselmi del 14/05/2012

La ricongiunzione dei contributi è quell’istituto che permette, a chi ha posizioni assicurative in g...