Consulenza o Preventivo Gratuito

Istat, retribuzioni stabili

del 01/09/2014

Secondo quanto riportato dall’ISTAT, in Luglio l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie non ha subito alcuna variazione nel confronto con la mensilità precedente, tuttavia è stato individuato un aumento dell’1,1% rispetto a luglio dell’anno passato. Nel complesso, se confrontata coi primi sette mesi del 2013, la retribuzione oraria media dello stesso periodo 2014 è risultata in aumento dell’1,3%.

In riferimento al mese di luglio dell’anno in corso, i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 41,0% degli occupati dipendenti e corrispondono al 38,9% del monte retributivo osservato.

Le retribuzioni contrattuali orarie dei dipendenti del settore privato nel mese di luglio hanno fatto registrare un aumento tendenziale dell’1,4%, mentre per i dipendenti dell’Amministrazione Pubblica la variazione è stata nulla. I settori che a luglio presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: telecomunicazioni (3,1%), gomma, plastica e lavorazione minerali non metalliferi (3%) ed estrazione minerali (2,9%). Si registra una variazione negativa nel settore dei trasporti, servizi postali e attività connesse (-0,3%). Tra i contratti monitorati dall'indagine, nel mese di luglio sono stati recepiti quattro accordi e solo uno è scaduto. Alla fine di luglio la quota dei dipendenti in attesa di rinnovo è del 59,0% nel totale dell'economia e del 47,0% nel settore privato. L'attesa del rinnovo per i lavoratori con il contratto scaduto è in media di 31,0 mesi per l'insieme dei dipendenti e di 16,1 mesi per quelli del settore privato.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Nel Lul ci va la retribuzione reale

Dott. Claudio Zaninotto del 28/12/2011

La risposta all’interpello proposto al Ministero del Lavoro dai colleghi consulenti del lavoro, in c...

Lavoro e stranieri: le ultime novità

Avv. Luca Failla del 02/01/2012

Con diversi provvedimenti sia di matrice nazionale sia di matrice comunitaria il lavoro degli strani...

Ho lavorato per un anno con contratto di collaborazione a progetto, ora l'azienda vorrebbe assumermi come apprendista: è corretto?

Dott. Claudio Zaninotto del 06/02/2012

Dipende. E’ senz’altro corretto se, nell’ipotesi di assunzione con qualifica di apprendista, l’attiv...