Consulenza o Preventivo Gratuito

Datori di lavoro domestico e dilazione debiti contributivi

del 14/03/2013

Contatta | Chiomento Donatella
via Cavalli 30 Torino 10138 Torino (TO)
Datori di lavoro domestico e dilazione debiti contributivi

Anche i datori di lavoro domestico hanno la possibilità di dilazionare i debiti contributivi accedendo alla procedura predisposta dall’INPS.

Il pagamento dilazionato viene concesso fino ad un massimo di 24 mensilità, a condizione che l’importo delle singole rate non sia inferiore a 100,00 euro.=.

Il datore di lavoro, per ottenere il pagamento in forma dilazionata, deve presentare un’istanza che comprenda tutti i crediti contributivi accertati alla data di presentazione e relativi a tutti i rapporti di lavoro domestico di cui è titolare.

Si ricorda che anche per i contributi per rapporti di lavoro domestico vige la contribuzione per l’Assicurazione Sociale per l’Impiego (ASpI) già dal 01/01/2013.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Modularità contributiva per i Cdl

del 15/09/2010

Gli iscritti alla cassa di previdenza e assistenza per i consulenti del lavoro (Enpacl) possono ora...

Detengo un immobile in Francia per uso personale e che non viene quindi locato a terzi. Come devo comportarmi nella redazione del Modello Unico?

Dott.ssa Paola Saldi del 07/05/2012

Il possesso di un immobile all’estero obbliga alla compilazione del modulo RW all’interno del Modell...

Incentivi per chi assume over 50

Rag. Maurizio Cason Villa del 09/05/2012

Il Consiglio dei Ministri ha presentato il 23 marzo 2012 il disegno di legge di riforma del mercato...