Consulenza o Preventivo Gratuito

Redditometro e Cassazione: la prova spetta al Fisco

del 11/02/2013

Redditometro e Cassazione: la prova spetta al Fisco

In queste settimane sentiamo spesso parlare del Redditometro (entrato in “rinnovato” vigore a partire dai primi giorni del 2013 con D.M. 24.12.2012).

Professionisti e contribuenti si stanno arrovellando sul tema della difesa concessa al contribuente di fronte alle contestazioni dell’Amministrazione Finanziaria.

L’ultima pronuncia della Cassazione (n. 23554, 20 dicembre 2012) si pone sulla scia di un orientamento della dottrina e di parte della giurisprudenza che vede negli elementi di capacità contributiva delle presunzioni semplici, cioè degli indizi del reddito complessivo del contribuente.

In altre parole: secondo la recente pronuncia, spetterebbe al Fisco la prova degli elementi indiziari della capacità di spesa, cioè, per intenderci, la dimostrazione della proprietà o del possesso di determinati beni e, ove possibile, anche la dimostrazione di quanto sia stato speso; solo qualora ciò non sia obiettivamente possibile (si pensi all'impossibilità di ricostruire le spese quotidiane, come quelle alimentari) il Fisco potrà ricorrere a medie statistiche o studi socio-economici.

Facciamo un esempio: prima di verificare la capacità di sostenere la spesa per un centro benessere occorre che l'Amministrazione verifichi se il contribuente abbia effettivamente sostenuto quella spesa (se a una prima lettura ciò sembra naturale, in realtà la questione non è così pacifica). Ciò detto, la spesa sostenuta è un indizio della capacità di sostenerla. Il contribuente, dal canto suo, potrà dimostrare eventualmente anche lui, a sua volta, tramite prove indiziarie) come effettivamente vi ha fatto fronte.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
A Milano il fisco si paga a rate

del 16/07/2010

Secondo i dati della società che dal 2006 si occupa della riscossione delle imposte per conto dello...

I Dottori commercialisti e la nuova tariffa unificata

del 16/07/2010

Ieri il Consiglio di Stato ha dato parere positivo sulla nuova tariffa unificata dei dottori comme...

Aumenta il compenso dei 730

del 13/09/2010

Il compenso per Caf e professionisti per ogni dichiarazione elaborata e trasmessa per l'attività svo...