Consulenza o Preventivo Gratuito

Tutela del brevetto in tutti gli Stati membri dell'UE

del 02/01/2013

Tutela del brevetto in tutti gli Stati membri dell'UE

La novella dovrebbe consentire di ridurre il costo dell'innovazione per le imprese e per gli inventori nell'Unione Europea (da un minimo di € 4.725 ad un massimo di 6.425 €).

Il nuovo sistema non modifica le regole per il rilascio del brevetto, ma offrirà una tutela unitaria in tutti e 25 stati membri.

Le domande per il rilascio del brevetto potranno essere presentate presso l'ufficio brevetti europeo e potranno essere redatte nella lingua madre, ma dovranno essere accompagnate da una traduzione in Inglese, Francese e Tedesco. Tali traduzioni saranno necessarie fino a che non saranno disponibili traduzioni automatiche di elevata qualità, per garantire l'accessibilità delle informazioni pertinenti ai brevetti.

Le spese di traduzione saranno rifuse in misura integrale per le piccole e medie imprese, per le organizzazioni non profit, per le università e per le organizzazioni pubbliche di ricerca con sede nell'UE.

La risoluzione delle controversie sarà affidata ad un Tribunale unificato che avrà competenza esclusiva per le azioni riguardanti la validità o la violazione di un brevetto unitario dell'UE, al fine di scongiurare il rischio che siano avviati in diversi Stati membri più procedimenti su uno stesso brevetto nonché il rischio che le sentenze emesse sulla stessa controversia possano differire da uno Stato membro all'altro.

Il nuovo Tribunale consentirà, quindi, di ridurre di circa 289 milioni di euro ogni anno le spese di contenzioso sostenute dalle imprese europee.

La sede centrale del Tribunale sarà Parigi.

A Londra ed a Monaco di Baviera ci saranno, invece, due sezioni distaccate.

L'accordo internazionale per la creazione del Tribunale unificato dei brevetti entrerà in vigore il 1° gennaio 2014 o dopo la ratifica di almeno tredici Stati membri.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Dal Made in Italy al “Made in” europeo

del 08/11/2010

Il Parlamento Europeo nella seduta plenaria del 21 ottobre 2010 ha approvato, a larghissima maggiora...

Samsung contro Apple: lotta sui brevetti

Avv. Anna Lisa Bitetto del 27/10/2011

Partiamo dal presupposto che, in presenza di un brevetto, la mancata indicazione da parte del titola...

Affrancamento indiretto dei marchi

Dott.ssa Francesca Benassi del 05/12/2011

Il decreto legge n. 198/2011 del 6 luglio 2011 ha introdotto negli articoli 23 commi da 12 a 15 la p...