Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Fondo patrimoniale della famiglia

del 06/03/2013
CHE COS'È?

Fondo patrimoniale della famiglia: definizione

Il fondo patrimoniale consiste in un vincolo posto nell’interesse della famiglia su un complesso di beni determinati (immobili, beni mobili registrati o titoli di credito) e realizza un patrimonio separato o di destinazione, con limitazione dei poteri dispositivi dei costituenti.

La funzione che il fondo patrimoniale mira a soddisfare è la destinazione dei beni in esso conferiti al soddisfacimento dei diritti di mantenimento, di assistenza e di contribuzione esistenti nella famiglia.

Con la costituzione del fondo patrimoniale sorge il divieto di esecuzione sui beni ad esso destinati (e sui relativi frutti) “… per debiti che il creditore conosceva essere stati contratti per scopo estranei ai bisogni della famiglia” (art. 170 c.c.): i beni del fondo ed i loro frutti rispondono solo per le obbligazioni assunte nell’interesse della famiglia. In questi bisogni devono essere ricompresi anche le esigenze volte al pieno mantenimento ed all’armonico sviluppo della famiglia, al potenziamento della capacità lavorativa, con esclusione delle esigenze voluttuarie o caratterizzate da intenti speculativi.


COME SI FA

Ciascun coniuge o entrambi i coniugi possono costituire, mediante atto pubblico, il fondo patrimoniale.

La costituzione del fondo patrimoniale può avvenire anche da parte di un terzo mediante testamento.

Se la costituzione del fondo patrimoniale, da parte del terzo, avviene mediante atto tra vivi essa si perfeziona con l’accettazione dei coniugi, anche mediante atto pubblico successivo.

La destinazione del fondo termina con l’annullamento o lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Se vi sono figli minori il fondo dura fino al concepimento della maggiore età dell’ultimo figlio.

Se non vi sono figli la cessazione del fondo viene regolata dalle stesse norme dello scioglimento della comunione legale.


CHI

Il fondo patrimoniale può essere costituito da un coniuge o da entrambi, con atto pubblico.

Può essere costituito da un terzo con testamento o da un terzo per atto tra vivi ma in tal caso è necessaria l’accettazione dei coniugi.

La costituzione del fondo patrimoniale va compresa tra le convenzioni matrimoniali ed è soggetta alle disposizioni dell’art. 162 c.c. che impone la forma dell’atto pubblico sotto pena di nullità.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

REGIME PATRIMONIALE DELLA FAMIGLIA: VOCI CORRELATE

Regime patrimoniale della famiglia

di del 13/04/2016

Il regime patrimoniale della famiglia, noto anche come regime patrimoniale coniugale, è l'insieme de..

Convenzioni matrimoniali

di del 08/03/2016

Le convenzioni matrimoniali sono strumenti a disposizione dei coniugi che, ricorrendovi, intendono a..