Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Regime patrimoniale della famiglia

del 13/04/2016
CHE COS'È?

Regime patrimoniale della famiglia: definizione

Il regime patrimoniale della famiglia, noto anche come regime patrimoniale coniugale, è l'insieme delle norme del Codice Civile italiano che normano le modalità di distribuzione della ricchezza ottenuta nel corso del matrimonio tra i coniugi. Si distingue, in sostanza, tra il regime patrimoniale di comunione legale e il regime coniugale di separazione dei beni. I rapporti patrimoniali vengono, quindi, disciplinati dalla legge, che stabilisce dei principi di natura economica in proposito e, al tempo stesso, equipara la posizione dei coniugi, così che siano salvaguardati non solo i diritti che derivano dal matrimonio, ma anche i doveri di contribuzione. La comunione dei beni è il regime patrimoniale legale di base, ma i coniugi hanno la massima libertà di scelta in proposito, e decidono come regolare i rispettivi rapporti di carattere economico in modo autonomo, attraverso una specifica convenzione. 


COME SI FA

Cosa è cambiato con la riforma del diritto di famiglia?

Per conoscere nel dettaglio le caratteristiche del regime patrimoniale della famiglia è opportuno precisare che lo scenario nel nostro Paese è stato rivoluzionato dalla riforma del diritto di famiglia avviata nel 1975. Con questa riforma, è stato previsto per tutti e due i coniugi l'obbligo di contribuire alle necessità della famiglia: ecco perché si è ricorsi alla comunione dei beni, un regime dei rapporti che ha lo scopo di favorire la condivisione degli incrementi di ricchezza ottenuti da entrambi i coniugi. Viene attuato, pertanto, il principio di solidarietà economica tra marito e moglie. In assenza di altre convenzioni matrimoniali, come per esempio la separazione dei beni, per qualsiasi rapporto coniugale viene applicata la comunione dei beni. 


CHI

Un avvocato esperto in diritto di famiglia.


FAQ

1. Quali sono le alternative alla comunione dei beni per la gestione del regime patrimoniale della famiglia?

Se i coniugi ritengono che la comunione dei beni non sia in grado di assecondare le loro necessità e di andare incontro alle loro richieste, hanno la facoltà di optare per delle forme alternative con le quali regolare i propri rapporti: si tratta della separazione dei beni, della comunione convenzionale e del fondo patrimoniale. Ciò non toglie che non si possa mai venir meno al principio di parità delle quote. 

2. Cosa prevede la separazione dei beni?

Nel caso in cui si ricorra alla separazione dei beni, ogni coniuge mantiene l'amministrazione e il godimento dei beni di cui è esclusivo titolare, inclusi i beni che sono stati acquistati dopo le nozze e tutti i risparmi ottenuti in seguito. La separazione dei beni viene stipulata con un atto pubblico: vi si può ricorrere in qualunque momento, così come accade per qualsiasi altra convenzione matrimoniale. In alternativa, si può decidere di inserire una dichiarazione in proposito all'interno dell'atto di celebrazione del matrimonio. Va precisato che l'adozione della separazione dei beni non solleva i coniugi dall'obbligo e dalla responsabilità di contribuire alle esigenze della famiglia.

3. In cosa consiste la comunione convenzionale?

Attraverso la comunione convenzionale, vengono applicate delle deroghe particolari alla comunione legale: per esempio, i coniugi possono decidere di far entrare nella comunione dei beni anche degli oggetti che sono stati comprati prima delle nozze.

4. Quali sono le caratteristiche del fondo patrimoniale?

I coniugi che scelgono di ricorrere al fondo patrimoniale destinano dei beni immobili, dei titoli di credito o dei mobili registrati alle esigenze della famiglia, dando vita - in questo modo - a un vincolo di destinazione. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

REGIME PATRIMONIALE DELLA FAMIGLIA: VOCI CORRELATE

Convenzioni matrimoniali

di del 08/03/2016

Le convenzioni matrimoniali sono strumenti a disposizione dei coniugi che, ricorrendovi, intendono a..

Fondo patrimoniale della famiglia

di Redazione Professionisti del 31/05/2017

Il fondo patrimoniale della famiglia è un istituto giuridico in virtù del quale è possibile destinar..