Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Convenzioni matrimoniali

del 08/03/2016
CHE COS'È?

Convenzioni matrimoniali: definizione

Le convenzioni matrimoniali sono strumenti a disposizione dei coniugi che, ricorrendovi, intendono adottare dei regimi patrimoniali differenti rispetto al regime legale della comunione dei beni. Si distingue tra le convenzioni matrimoniali che non sono motivo di scioglimento delle comunioni legali (è il caso delle imprese familiari e dei fondi patrimoniali) e le convenzioni matrimoniali che sono motivo di scioglimento delle comunioni (è il caso delle separazioni dei beni). Ovviamente, le convenzioni matrimoniali non fanno venire meno tutti i diritti e tutti i doveri connessi al matrimonio per legge.


COME SI FA

In cosa consistono le convenzioni matrimoniali?

Le convenzioni matrimoniali sono dei contratti a tutti gli effetti: in quanto tali, sono soggetti alle norme generali sui contratti. Esse permettono ai coniugi di fare a meno della comunione legale come regime patrimoniale legale per sostituirla con la separazione dei beni o altri regimi atipici, sia previsti che non previsti dalla legge. Oltre alla separazione dei beni, infatti, i coniugi possono scegliere di costituire un'impresa familiare, una comunione convenzionale o un fondo patrimoniale. Le convenzioni matrimoniali possono essere stipulate in qualsiasi momento, anche dopo che il matrimonio è stato celebrato, e - con il consenso di chi le ha formate - possono essere modificate liberamente sempre. La necessità dell'autorizzazione di un giudice per la variazione delle convenzioni è stata soppressa con una legge all'inizio degli anni Ottanta: ciò vuol dire che, attualmente, la stipula delle convenzioni presuppone la forma dell'atto pubblico, pena nullità, fermo restando che non si possono stipulare accordi diretti che derogano ai diritti e ai doveri di contribuzione dei coniugi o che tendono alla costituzione dei beni in dote. 


CHI

Un avvocato.


FAQ

1. Cosa prevedono le convenzioni?

Come detto, le convenzioni matrimoniali danno ai coniugi la possibilità di effettuare delle modifiche alla comunione dei beni: questo regime può essere ristretto a specifiche categorie di beni segnalati dalla legge o esteso ad altre categorie di beni (anche i proventi delle attività commerciali dei coniugi, per esempio, possono rientrare sotto la comunione dei beni); in alternativa, le convenzioni possono favorire lo scioglimento delle comunioni legali.

2. In cosa consiste la pubblicità di una convenzione matrimoniale?

La pubblicità di una convenzione non è altro che lo strumento predisposto per fare in modo che il fatto sia facilmente conoscibile per tutti coloro che fossero interessati o coinvolti. Le convenzioni vengono annotate a margine dell'atto di matrimonio: sono specificate anche le generalità del notaio rogante e la data del contratto, oltre - ovviamente - alle generalità dei contraenti. In questo modo le convenzioni diventano opponibili ai terzi che intendano vantare un diritto sui beni interessati. La trascrizione come forma di pubblica notizia è richiesta, poi, nel caso delle convenzioni che riguardano dei beni mobili registrati o dei beni immobili: anche in questo caso l'annotazione a margine dell'atto di matrimonio è necessaria per l'opponibilità a terzi.

3. Che cos'è la comunione convenzionale?

La comunione convenzionale rappresenta una stipulazione matrimoniale della comunione legale diversa dalla sua formula classica. Lo scopo è quello di far cadere tutti i redditi di entrambi i coniugi nella comunione o di ricomprendervi anche i beni personali che i coniugi possedevano prima di sposarsi, a parte quelli che non possono rientrare mai nella comunione.

4. Che cos'è l'impresa familiare?

Si tratta di una soluzione che ha l'obiettivo di tutelare i familiari di un imprenditore che lavorino nella sua impresa. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

REGIME PATRIMONIALE DELLA FAMIGLIA: VOCI CORRELATE

Fondo patrimoniale della famiglia

di Redazione Professionisti del 06/03/2013

Il fondo patrimoniale consiste in un vincolo posto nell’interesse della famiglia su un complesso di ..

Regime patrimoniale della famiglia

di del 13/04/2016

Il regime patrimoniale della famiglia, noto anche come regime patrimoniale coniugale, è l'insieme de..