Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Finanza agevolata: fondo rotativo per il finanziamento delle misure finalizzate all'attuazione del Protocollo di Kyoto

del 31/01/2011
CHE COS'È?

Finanza agevolata fondo rotativo per il finanziamento delle misure finalizzate all'attuazione del Protocollo di Kyoto: definizione

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del 25 novembre 2008 del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, recante la disciplina delle modalità di erogazione dei finanziamenti da concedersi a valere sulle risorse del Fondo Kyoto, a sostegno delle misure finalizzate all’attuazione del Protocollo di Kyoto alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Le risorse finanziarie disponibili per investimenti ambientali ammontano a 600 milioni di euro nel triennio 2007-2009.

Il Protocollo, adottato a Kyoto l’11 dicembre 1997, e reso esecutivo dalla legge 1 giugno 2002, n. 120, concerne la riduzione delle emissioni di sei gas ad effetto serra, nel periodo 2008-2012, di almeno il 5% rispetto ai livelli del 1990:

  • biossido di carbonio (CO2);
  • metano (CH4);
  • protossido di azoto (N2O);
  • idrofluorocarburi (HFC);
  • perfluorocarburi (PFC);
  • esafluoro di zolfo (SF6).

Fasi.biz


COME SI FA

Per raggiungere questi obiettivi, il Protocollo propone una serie di mezzi di azione:

  • rafforzare o istituire politiche nazionali di riduzione delle emissioni (miglioramento dell'efficienza energetica, promozione di forme di agricoltura sostenibili, sviluppo di fonti di energia rinnovabili, eccetera);
  • cooperare con le altre parti contraenti (scambi di esperienze o di informazioni, coordinamento delle politiche nazionali per migliorarne l'efficacia attraverso meccanismi di cooperazione, quali i diritti di emissione, l'attuazione congiunta e il meccanismo di sviluppo pulito).

Affluiscono al Fondo Kyoto, istituito presso la CDP S.p.A, ai sensi del comma 1113 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, le seguenti risorse per il triennio 2007-2009 (la dotazione del Fondo Kyoto è utilizzata secondo cicli di programmazione annuale):

  • nel 2007: 200 milioni di euro;
  • nel 2008: 200 milioni di euro;
  • nel 2009: 200 milioni di euro;
  • le rate di rimborso dei finanziamenti agevolati.

Le risorse sono rese disponibili dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare con le modalità stabilite nella convenzione da stipularsi con CDP S.p.A..

Le Misure finanziabili sono:

  • Misura microcogenerazione diffusa”: installazione di impianti di microcogenerazione ad alto rendimento elettrico e termico come definiti dal decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20 (G.U. n. 54 del 6 marzo 2007), alimentati a gas naturale, biomassa vegetale solida , biocombustibili vegetali liquidi , biogas e in co-combustione gas naturale-biomassa (solida, liquida, gassosa);
  • Misura rinnovabili”: installazione di impianti di piccola taglia per l'utilizzazione delle fonti rinnovabili per la generazione di elettricità o calore;
  • Misura motori elettrici”: sostituzione dei motori elettrici industriali con potenza nominale superiore a 90 kWe con motori ad alta efficienza;
  • Misura usi finali”: risparmio energetico e incremento dell'efficienza negli usi finali dell'energia;
  • Misura protossido di azoto”: eliminazione delle emissioni di protossido di azoto dai processi industriali e in agricoltura;
  • Misura ricerca”: progetti pilota di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie e di nuove fonti di energia a basse emissioni o ad emissioni zero di gas ad effetto serra;
  • Misura gestione forestale sostenibile”: progetti regionali per la finalizzazione di interventi diretti a ridurre il depauperamento dello stock di carbonio nei suoli forestali e nelle foreste.

Il finanziamento agevolato, al netto dell’imposta sul valore aggiunto, è determinato come il valore minimo tra:

  • il massimale di finanziamento agevolato;
  • il prodotto tra la percentuale di agevolazione e il totale generale dei costi ammissibili;
  • il prodotto tra la percentuale di agevolazione e il totale finanziamento agevolato richiesto.

L’erogazione del finanziamento agevolato, fino ad un massimo del 25% del suo importo, viene disposta dall’ufficio della CDP S.p.A. entro 15 giorni lavorativi dalla data di perfezionamento del contratto di finanziamento; per il restante 75% è disposta per stati di avanzamento, sottoscritti dal direttore dei lavori o figura analoga, ciascuno di importo non inferiore al 25% del finanziamento stesso, fatta salva l’erogazione a saldo.


CHI

Tra il 2008 e il 2012 gli Stati membri dell'Unione devono ridurre collettivamente le loro emissioni di gas ad effetto serra dell'8%.

Possono beneficiare dei finanziamenti agevolati di cui al decreto, imprese, persone fisiche, persone giuridiche private, soggetti pubblici, condomini, comprendenti almeno dieci unità abitative, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la “Misura gestione forestale sostenibile”.


vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

FINANZA AGEVOLATA : VOCI CORRELATE

Finanza agevolata: Fondo Nazionale d'Innovazione per lo sfruttamento dei brevetti

di del 31/01/2011

Con il Fondo Nazionale d'Innovazione si intendono finanziare progetti innovativi collegati a brevett..

Finanza agevolata: regime fiscale agevolato sostitutivo per nuove iniziative produttive

di Dr. Andrea Gallo del 31/01/2011

L'art. 13 della Legge n. 388 del 23 dicembre 2000 ha introdotto un regime fiscale agevolato (chiamat..

Finanza agevolata: criteri per l'incentivazione di impianti fotovoltaici

di Dr. Andrea Gallo del 31/01/2011

Il decreto interministeriale del 6 agosto 2010 tra il Ministero dello Sviluppo Economico e il Minis..

Finanza agevolata: Fondo per l'Innovazione Tecnologica - FIT - Legge n. 46/82

di Dr. Andrea Gallo del 31/01/2011

La legge 46/82 - Fondo per l'Innovazione Tecnologica - FIT prevede la concessione di agevolazioni - ..

Finanza agevolata: metodo di calcolo di aiuto nelle garanzie a favore delle PMI - Linee Guida Mse

di del 31/01/2011

Con atto del 22 luglio 2010 del Dipartimento per l’impresa e l’internazionalizzazione de..