Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Private banking

del 22/08/2011
CHE COS'È?

Private banking: definizione

Il private banking è uno specifico settore dell'attività bancaria che riguarda una serie di servizi finanziari e consulenziali rivolti a clienti privati con elevate disponibilità patrimoniali ed esigenze finanziarie complesse.
Il private banking differisce dai servizi standard offerti ai normali clienti al dettaglio (cosiddetti "retail"), caratterizzandosi per un elevato livello di personalizzazione ed attenzione offerta ai clienti.
Questi ultimi, date le loro caratteristiche, sono definiti "high net worth individuals" ("HNWIs").

Avv. Giovanni Carotenuto
Ordine degli Avvocati di Roma
Orrick, Herrington & Sutcliffe 


COME SI FA

Il private banking, oltre alle tradizionali operazioni di apertura di conto corrente e di prestiti, prevede la prestazione (anche in abbinamento) dei seguenti servizi:

  1. la gestione di patrimoni;
  2. la ricezione e trasmissione di ordini dei clienti;
  3. la consulenza in materia di investimenti;
  4. la consulenza previdenziale;
  5. la consulenza immobiliare;
  6. la consulenza fiscale;
  7. la concessione di finanziamenti;
  8. la custodia ed amministrazione di strumenti finanziari e relativi servizi connessi.


CHI

I soggetti che svolgono l'attività di private banking sono le banche e le imprese di investimento con o senza stabile organizzazione in Italia.
I soggetti che usufruiscono del servizio di private banking devono avere un elevato patrimonio liquido e sono rappresentati solitamente da persone fisiche.


FAQ

Sono previste delle soglie minime di ammontare del patrimonio netto per poter accedere al servizio di private banking?

Di solito la soglia minima per poter usufruire dei servizi di private banking è di almeno 500.000 euro, ma ci sono diverse banche private, soprattutto internazionali, che richiedono soglie minime ben più alte (che vanno da 1 milione a 5 milioni di euro).

Ci sono parametri qualitativi che gli operatori devono rispettare per poter svolgere il private banking?

Gli operatori che intendano prestare questo servizio devono definire un modello di business, di servizi ed organizzativo che sia adeguato allo scopo, avvalendosi di personale con competenze tecniche specifiche e adeguatamente formato.Ogni private banker deve essere in grado di effettuare le migliori scelte per la gestione del patrimonio dei propri clienti, anche pianificando il risparmio fiscale e la successione.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CREDITO AL CONSUMO: VOCI CORRELATE

Fideiussione bancaria

di Avv. Candida Cianciotta del 14/02/2013

Negli ultimi anni, in alternativa al deposito cauzionale, all’inquilino viene chiesto di offrire al ..

Conto corrente bancario

di Dott. Claudio Griziotti del 31/03/2011

Il conto corrente bancario è uno strumento tecnico bancario che consente l'utilizzo da parte dei sog..