Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Consulenze agrarie

del 10/10/2017
CHE COS'È?

Consulenze agrarie: definizione

Le consulenze agrarie possono risultare utili in molteplici contesti: per esempio per i progetti di rimboschimenti con finalità produttiva e ambientale, oppure per le sistemazioni forestali e idrauliche, o ancora per i piani di gestione forestale. Vi si può ricorrere, inoltre, per i progetti di viabilità forestale, per i progetti di recupero di aree forestali degradate, per gli interventi di compensazione forestale, per la messa in sicurezza di alberi, per i rilievi dendrometrici, per i censimenti botanici, per i progetti di taglio boschivo e per i piani di gestione forestale. La pianificazione in questo settore è molto importante, poiché da essa dipendono la valorizzazione e la conservazione del patrimonio naturalistico e boschivo. Con le consulenze agrarie, è possibile conservare e migliorare le risorse forestali, in modo tale che possano essere perpetuate a vantaggio delle prossime generazioni. Le foreste non servono solo per produrre legna da ardere e legname da opera, ma sono indispensabili anche per la regimazione delle acque e per garantire la stabilità dei versanti, senza dimenticare - ovviamente - il loro valore per ciò che concerne l'aspetto turistico, paesaggistico, ambientale, ecologico e ricreativo. 


COME SI FA

Come vengono realizzate le consulenze agrarie?

A seconda degli scopi a cui sono destinate, le consulenze agrarie possono assumere la forma di relazioni agronomiche o di piani di utilizzazione agronomica. La valutazione delle colture, le consulenze fitosanitarie, le certificazioni agronomiche, i progetti di filiera, le perizie rurali estimative, le valutazioni di incidenza e le perizie agronomiche relative ai danni provocati dalla fauna selvatica e dalle avversità atmosferiche rientrano nel novero delle attività che possono essere svolte.


CHI

Un agronomo.


FAQ

1. Quali sono le competenze necessarie per fornire delle consulenze agrarie?

Prima di tutto, è necessario disporre di una lunga esperienza relativa non solo ai fondamenti agronomici e alle produzioni vegetali, ma anche ai mezzi tecnici che vengono utilizzati e alla meccanizzazione, che deve far sì che la gestione ambientale sia il più possibile corretta. Ecco perché le consulenze agrarie possono essere utili per i direttori di riserve naturali, di parchi e di aree protette, per gli addetti alla valutazione di impatto ambientale, per i progettisti di interventi di restauro paesaggistico, per coloro che si occupano di studi di pianificazione territoriale e per chi è impegnato nel controllo delle linee produttive delle aziende del settore dell'agricoltura biologica e integrata.

2. Chi può usufruire delle consulenze agrarie?

Le consulenze agrarie possono essere richieste dalle pubbliche amministrazioni e dagli enti che gestiscono gli ambiti naturali e le aree verdi, ma anche dalle imprese agromeccaniche, dagli amministratori di condominio, dai giardinieri, dai manutentori del verde e dalle società agricole.

3. Perché le consulenze agrarie sono importanti dal punto di vista urbanistico?

Chi si occupa di consulenze agrarie dispone delle competenze necessarie per l'elaborazione di studi di fattibilità che riguardino le norme ambientali, quelle paesaggistiche e quelle urbanistiche, in modo tale che possano essere identificate le eventuali criticità anche in funzione dei vincoli previsti. Si può procedere, in seguito, alla predisposizione dei documenti necessari, tramite la dichiarazione unica autocertificativa per le attività produttive o tramite le concessioni edilizie ordinarie. Una particolare attenzione deve essere prestata alla regolarizzazione dei fabbricati agricoli, che si tratti di un manufatto di servizio, di un opificio o di una stalla, in relazione alle norme che disciplinano la sicurezza e la salute degli addetti sul posto di lavoro. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CONSULENZE TECNICHE: VOCI CORRELATE

Capitolato edile

di Geom. Alice Cominazzini del 07/07/2016

Il capitolato edile è l'elenco generale delle lavorazioni e delle forniture previste per la realizza..

Capitolato arredi

di Geom. Alice Cominazzini del 12/10/2011

Il capitolato arredi è l'elenco generale delle lavorazioni e delle forniture “su misura” o da catalo..

Piano di Sicurezza e Coordinamento - PSC

di Geom. Alice Cominazzini del 23/09/2011

Il Piano di Sicurezza e Coordinamento (P.S.C.) è un documento obbligatorio, nei casi previsti dalla ..