Consulenza o Preventivo Gratuito

Ape volontaria: via libera alla pensione anticipata

del 05/09/2017
di: Redazione
Ape volontaria: via libera alla pensione anticipata

Dopo mesi di discussioni e trattative ieri, lunedì 4 settembre 2017, il Governo ha annunciato il via libera all’Ape volontaria. La misura permette di andare prima in pensione ai lavoratori pubblici e privati che anno almeno 63 anni di età, 20 anni di contribuiti oppure a cui mancano 3 anni e 7 mesi per raggiungere la pensione di vecchiaia.

L’Ape volontaria consiste nell’anticipo dell’assegno pensionistico erogato in rate mensili, e chi accederà all’Ape volontaria pagherà per 20 anni una rata sulla pensione netta futura, da un minimo del 2% fino al 5-5,5% medio annuo.

In caso di decesso del pensionato prima di aver finito la restituzione del prestito, l’assicurazione si occuperà di pagare il debito residuo e l’eventuale reversibilità verrà corrisposta senza decurtazioni.

Chi vorrà, a partire da ottobre 2017 potrà presentare all’Inps la certificazione per l’Ape volontaria, ma per finalizzare il provvedimento restano da firmare le convenzioni con Abi e Ania per le polizze sul prestito di finanziamento dell’anticipo erogato.

Fonti e approfondimento: www.leggioggi.it

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Per metà dei parasubordinati l'assegno è un miraggio

del 29/01/2013

La pensione? Un miraggio per metà dei parasubordinati iscritti alla gestione separata. Lavorano un a...

La bomba dei contributi silenti pronta a esplodere

del 29/01/2013

È sul punto di esplodere la polveriera dei contributi «silenti», versamenti insufficienti per riceve...

Quindicenni, ok alla pensione con i requisiti previsti

del 31/01/2013

Graziate le pensioni quindicenni. Ieri, infatti, il ministero del lavoro ha dato il proprio via libe...