Consulenza o Preventivo Gratuito

Reddito d’inclusione subentra alla disoccupazione

del 24/08/2017
di: Redazione
Reddito d’inclusione subentra alla disoccupazione

disoccupazione.

È stata approvata la legge delega sul contrasto alla povertà con il reddito d'inclusione (Rei) che andrà a sostituire l’assegno di disoccupazione.

Il provvedimento sarà attivo dal 1° gennaio 2018 e costituirà l’unica misura a livello nazionale di contrasto alla povertà e all'esclusione sociale.

In una prima fase, lo stanziamento previsto per il REI è di circa 2 miliardi di euro e sarà rivolto ai nuclei familiari con figli minori o disabili, donne in stato di gravidanza o persone over55 disoccupate. In seguito, grazie a un progressivo incremento delle risorse, si raggiungeranno tutte le persone in condizione di povertà assoluta.

Il reddito d’inclusione è compatibile con lo svolgimento di un'attività lavorativa ma non può essere fruito dal nucleo famigliare che presenta al suo interno qualcuno che gode già della Naspi o di un altro ammortizzatore sociale per la disoccupazione involontaria.

Info e approfondimento: www.ilsole24ore.com

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Operativo il finanziamento casa di Cassa depositi

del 05/03/2014

In vigore da oggi il plafond casa. Grazie a un'accordo siglato con Cassa depositi e prestiti, sarà...

Mutui sospensione in corso...

del 01/04/2015

Lo stand buy dei mutui non sarà a costo zero: le imprese dovranno fare i conti con il ricalcolo degl...

Credit crunch, si moltiplicano i canali paralleli

del 09/03/2016

Dopo una fine di 2015 all’insegna dell’ottimismo, in cui sembrava che i prestiti a famiglie e impres...