Consulenza o Preventivo Gratuito

Investimenti nel Sud 2017: modifiche al bonus Sud

del 17/04/2017
di: Redazione
Investimenti nel Sud 2017: modifiche al bonus Sud

Con la Circolare 12/E del 13-04-2017, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito i principi necessari per richiedere gli investimenti nel Sud 2017, più noti come bonus Sud.

Le regole introdotte dalla Legge di Stabilità per il 2016 riguardano le agevolazioni riconosciute alle imprese che acquistano nuovi beni strumentali destinati a strutture produttive presenti in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

Le principali modifiche in merito agli investimenti nel Sud per il 2017 prevedono l’estensione del credito d’imposta all’intera regione Sardegna; l’aumento del limite massimo dei costi agevolabili relativi a ciascun progetto di investimento al quale è commisurato il credito d’imposta; la determinazione del credito d’imposta sulla base del costo complessivo dei beni acquisiti; la possibilità di cumulo del credito d’imposta con gli aiuti de minimis e con altri aiuti di Stato che insistano sugli stessi costi.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Facilitata l'erogazione di aiuti alle aziende agricole

del 24/01/2013

Esenzione dal greening dei pagamenti diretti delle aziende di dimensioni inferiori a dieci ettari e...

Polizze agricole assicurative a largo raggio

del 25/01/2013

Via libera al piano assicurativo agricolo 2013. Ad approvarlo, ieri, la Conferenza stato-regioni, ch...

Imprese verdi, ecco pronti fondi per 460 milioni

del 26/01/2013

Diventa operativo un nuovo canale di finanziamento a tasso agevolato a sostegno delle imprese che op...