Consulenza o Preventivo Gratuito

Appalto: da giugno 2016 bisogna provare il danno subito

del 10/06/2016
di: Redaizone
Appalto: da giugno 2016 bisogna provare il danno subito

In caso di annullamento dell’aggiudicazione di un appalto non è necessario provare la colpa della stazione appaltante, ma serve quantificare l’entità del danno subito provandolo in concreto, nella misura del 10% dell’importo complessivo. Lo ha stabilito il Consiglio di stato, con la sentenza n.2111 emessa lo scorso 23 maggio. 

Il caso preso in esame dai giudici di Palazzo Spada riguardava l’impugnazione con ricorso straordinario dell’aggiudicazione di un appalto. Secondo il Consiglio di Stato, quindi, ai fini del risarcimento non è necessario riconoscere la colpevolezza della stazione appaltante, poiché “il rimedio risarcitorio risponde al principio di effettività della tutela previsto dalla normativa comunitaria”. Serve però che il danneggiato dimostri e quantifichi l’entità del danno subito, soprattutto relativamente all’utile che avrebbe conseguito se si fosse aggiudicato l’appalto. Il quantum, quindi, deve essere dimostrato e, contestualmente, “va esclusa la pretesa di ottenere l’equivalente del 10% dell’importo a base d’asta, sia perché detto criterio esulta storicamente dalla materia risarcitoria, sia perché non può essere oggetto di applicazione automatica ed indifferenziata”. Questo perché, secondo i giudici, non può essere stabilito in automatico che il danno riportato corrisponda al 10% dell’importo a base d’asta.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Facilitata l'erogazione di aiuti alle aziende agricole

del 24/01/2013

Esenzione dal greening dei pagamenti diretti delle aziende di dimensioni inferiori a dieci ettari e...

Polizze agricole assicurative a largo raggio

del 25/01/2013

Via libera al piano assicurativo agricolo 2013. Ad approvarlo, ieri, la Conferenza stato-regioni, ch...

Imprese verdi, ecco pronti fondi per 460 milioni

del 26/01/2013

Diventa operativo un nuovo canale di finanziamento a tasso agevolato a sostegno delle imprese che op...