Consulenza o Preventivo Gratuito

Nuovo codice appalti, affidamenti diretti e addio al massimo ribasso

del 24/03/2016
di: Redazione
Nuovo codice appalti, affidamenti diretti e addio al massimo ribasso

L’approvazione in Consiglio dei Ministri del nuovo codice appalti sancisce una piccola rivoluzione. Numerose le novità introdotte. In primo luogo, il governo ha inserito uno snellimento delle procedure, passando dagli attuali 600 articoli a 217. La cabina di regia sarà presso la presidenza del Consiglio dei ministri, ma un ruolo fondamentale di controllo e di gestione sarà affidata all’Anac. L’authority guidata da Raffaele Cantone, inoltre, si occuperò anche di selezionare i commissari di gara che saranno poi sorteggiati.

 

Per quanto riguarda le cifre degli appalti, fino a 40.000 euro sarà disposto l’affidamento diretto, soglia innalzata a 150.000 euro per i servizi e le forniture e fino a un milione per i lavori con procedura negoziata con invito a tre o a cinque. Da notare, inoltre, che il fattore economico non sarà più quello più saliente: ad esso, infatti, sarà affiancato anche un indicatore sulla qualità del progetto che consenta di evitare il ricorso al “massimo ribasso”.

 

Ancora: per quanto riguarda le modifiche in corso d’opera, esse saranno sottoposte a una preventiva analisi dell’Anac che stabilirà se vi siano, o meno, i requisiti di urgenza e di necessità. Vengono poi introdotte misure premiali per le imprese virtuose che avranno un punteggio superiore dal punto di vista del rating di legalità. Un ultimo punto di enorme importanza riguarda le stazioni appaltanti che verranno ridotte di numero e dovranno essere qualificate. 

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Facilitata l'erogazione di aiuti alle aziende agricole

del 24/01/2013

Esenzione dal greening dei pagamenti diretti delle aziende di dimensioni inferiori a dieci ettari e...

Polizze agricole assicurative a largo raggio

del 25/01/2013

Via libera al piano assicurativo agricolo 2013. Ad approvarlo, ieri, la Conferenza stato-regioni, ch...

Imprese verdi, ecco pronti fondi per 460 milioni

del 26/01/2013

Diventa operativo un nuovo canale di finanziamento a tasso agevolato a sostegno delle imprese che op...