Consulenza o Preventivo Gratuito

Contratti di rete tra imprese: crescita del 50% in un anno

del 11/11/2015
di: La redazione
Contratti di rete tra imprese: crescita del 50% in un anno

Cresce in maniera significativa l’istituto dei contratti di rete tra imprese. Questa tipologia di accordo consente a due o più soggetti di associarsi, mantenendo la propria indipendenza, per realizzare progetti innovativi attraverso la creazione di economie di scala.

 

I nuovi contratti di rete, secondo un’indagine realizzata da Infocamere e che fotografa la situazione al 3 ottobre scorso, sono stati 2.405 e hanno coinvolto oltre 12.000 imprese, in aumento di quasi il 50% rispetto allo scorso anno. Al primo posto per numero di aziende coinvolte c’è la Lombardia (2.317), seguita da Emilia Romagna, Toscana e Veneto.

 

Una delle peculiarità del contratto di rete è che è sufficiente l’inoltro per via telematica o su supporto informatico: infatti, a partire dal gennaio scorso, non è più necessaria la registrazione tramite notaio. Per quanto riguarda le imprese maggiormente coinvolte da questa tipologia di contratto, si può notare come quelle cooperative siano assai poco rappresentate. Questo significa che il terzo settore ancora non ha trovato modalità di collaborazione efficaci che permettano di realizzare economie di scala. Molto in voga, invece, il contratto di rete tra imprese manifatturiere o che operano nel terziario.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Facilitata l'erogazione di aiuti alle aziende agricole

del 24/01/2013

Esenzione dal greening dei pagamenti diretti delle aziende di dimensioni inferiori a dieci ettari e...

Polizze agricole assicurative a largo raggio

del 25/01/2013

Via libera al piano assicurativo agricolo 2013. Ad approvarlo, ieri, la Conferenza stato-regioni, ch...

Imprese verdi, ecco pronti fondi per 460 milioni

del 26/01/2013

Diventa operativo un nuovo canale di finanziamento a tasso agevolato a sostegno delle imprese che op...