Consulenza o Preventivo Gratuito

Appalti, la nuova norma rinviata di una settimana

del 04/11/2015
di: La redazione
Appalti, la nuova norma rinviata di una settimana

L’esame del disegno di legge delega sugli appalti verrà procrastinato di un’ulteriore settimana. Il governo, prima di presentarlo in aula, vuole sottoporre alcune norme alla commissione lavori pubblici del Senato. Le parti più controverse riguardano le procedure in deroga e i subappalti. Il disegno di legge dovrà recepire le direttive in materia di appalti e concessioni, licenziate lo scorso anno. Inoltre, urge la riscrittura delle norme relative ai contratti pubblici.

 

Il Governo, inoltre, vorrebbe proseguire l’analisi dei punti più “caldi” insieme al Senato, in modo da chiudere l’esame parlamentare alla Camera senza dover tornare un’altra volta al Senato per ulteriori modifiche. Al momento la Camera non sembra incline ad accettare il disegno di legge così com’è, tanto che i Deputati hanno già presentato oltre 300 emendamenti, poi ridotti a un centinaio dopo una riunione “diplomatica”. Altre perplessità emerse riguardano la cosiddetta “soft law” della disciplina e i performance bond, che molti vorrebbero sospendere dopo i problemi creatisi con gli appalti superiori ai 100 milioni. Pare, però, che negli ultimi giorni la maggioranza sia riuscita a trovare un punto di accordo che potrebbe accontentare tutti, evitando così che la discussione alla Camera si faccia troppo accesa.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Le liberalizzazioni non limitano gli enti ma li valorizza

del 24/01/2013

L'obbligo per le regioni e gli enti locali di adeguare i propri ordinamenti ai principi di liberaliz...

La coincidenza dei termini mette in affanno gli enti

del 23/04/2013

Gli enti locali in ambasce per la coincidenza dei termini per le richieste al Mef di deroga al Patto...

La p.a. pagherà i professionisti

del 05/06/2013

Al banchetto dei pagamenti della p.a. siederanno anche i professionisti. I crediti da loro vantati v...