Consulenza o Preventivo Gratuito

P.a., alcune misure del governo

del 10/06/2014
di: la Redazione
P.a., alcune misure del governo
Il Ministro Madia ha trasmesso ai sindacati un dossier sulla riforma della p.a. in vista dell’incontro di giovedì prossimo. Si tratta di 11 pagine che si riportano alle 44 proposte della “lettera ai dipendenti pubblici” con cui è stata avviata la consultazione online conclusasi il 30 maggio scorso. Venerdì prossimo invece in Consiglio dei Ministri è prevista all’ordine del giorno l’abrogazione del nulla osta della p.a. nel caso di mobilità volontaria e del consenso del lavoratore nel caso di mobilità obbligatoria. Nel caso di trasferimento del lavoratore da un ente ad un altro rimarrà solo l’obbligo del mantenimento del trattamento economico e i limiti geografici. Forse in sede di contrattazione collettiva sarà prevista una norma che preveda l’affidamento a mansioni assimilabili per evitare l’esubero del lavoratore. Il governo ha in programma la riduzione dei costi dell'attività imprenditoriale senza l'eliminazione del registro delle imprese. Sulla licenziabilità dei dirigenti rimasti senza incarico, dopo un periodo di tempo in cui il manager pubblico riceverà la parte fissa della retribuzione, scatterà la risoluzione del rapporto di lavoro. Il governo ritiene necessaria infine la misura del dimezzamento del monte ore dei permessi sindacali.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Le liberalizzazioni non limitano gli enti ma li valorizza

del 24/01/2013

L'obbligo per le regioni e gli enti locali di adeguare i propri ordinamenti ai principi di liberaliz...

La coincidenza dei termini mette in affanno gli enti

del 23/04/2013

Gli enti locali in ambasce per la coincidenza dei termini per le richieste al Mef di deroga al Patto...

La p.a. pagherà i professionisti

del 05/06/2013

Al banchetto dei pagamenti della p.a. siederanno anche i professionisti. I crediti da loro vantati v...