Consulenza o Preventivo Gratuito

L'AE sulle percentuali di rivalutazione immobili

del 24/02/2014
di: la Redazione
L'AE sulle percentuali di rivalutazione immobili
L’Agenzia delle Entrate si è pronunciata con risoluzione 101/2013 sull’applicazione della percentuale del 4% di cui all’articolo 30 comma 1 lett. b della legge 724/94 per la rivalutazione degli immobili diversi da quelli ad uso abitativo. A proposito bisogna fare una distinzione: agli immobili ad uso abitativo si applica la percentuale del 4% per i periodi di imposta 2013, 2014 e 2015 (sul valore rivalutato) e del 6% a partire dall’esercizio 2016. Sugli immobili diversi da quelli ad uso abitativo invece (es. immobili strumentali) si applica la percentuale ordinaria del 6% sul valore rivalutato a partire dal periodo di imposta 2013. L'Agenzia ha precisato anche quale sia il valore rilevante degli immobili rivalutati per l’anno 2013, 2012 e 2011, per il calcolo dei ricavi minimi presunti: per questi ultimi due anni è il valore ante rivalutazione, mentre per l’esercizio 2013 è il maggior valore rivalutato e iscritto a bilancio, poiché è da tale periodo di imposta che la rivalutazione assume valore anche ai fini fiscali (deduzione delle quote di ammortamento).
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Facilitata l'erogazione di aiuti alle aziende agricole

del 24/01/2013

Esenzione dal greening dei pagamenti diretti delle aziende di dimensioni inferiori a dieci ettari e...

Polizze agricole assicurative a largo raggio

del 25/01/2013

Via libera al piano assicurativo agricolo 2013. Ad approvarlo, ieri, la Conferenza stato-regioni, ch...

Imprese verdi, ecco pronti fondi per 460 milioni

del 26/01/2013

Diventa operativo un nuovo canale di finanziamento a tasso agevolato a sostegno delle imprese che op...