Consulenza o Preventivo Gratuito

Nel 2013 destinati al restyling 69 studi di settore

del 30/01/2013
di: La Redazione
Nel 2013 destinati al restyling 69 studi di settore
Sono 69 gli studi di settore destinati al restyling per l'anno 2013. A individuarli è stato un provvedimento diffuso ieri dall'Agenzia delle entrate, recante l'elenco degli studi (e i relativi codici attività) che saranno sottoposti alla revisione «ordinaria», con applicabilità a far data dal periodo d'imposta 2013. L'articolo 10-bis della legge n. 146/1998 demanda infatti la determinazione degli studi da aggiornare a un provvedimento delle Entrate, da emanare entro il 28 febbraio di ogni anno. Peraltro la lista degli studi chiamati al «tagliando» era stata approvata dalla Commissione degli esperti all'inizio del mese scorso (si veda ItaliaOggi del 7 dicembre 2012). Si tratta degli studi di settore che hanno avuto come primo anno di applicazione il 2010. La revisione, infatti, va effettuata al massimo ogni tre anni dall'entrata in vigore o dall'ultima revisione. L'unica eccezione si registra per lo studio VG37U, operativo dal 2011: al suo interno sono ricompresi i codici attività di gelaterie e pasticcerie, incluse quelle ambulanti, nonché i bar e altri esercizi simili senza cucina. L'Agenzia puntualizza che la revisione potrà intervenire a tutto tondo: non solo modificando le risultanze di Gerico, ma anche, ove ritenuto opportuno, accorpando uno o più studi oppure trasferendo da uno all'altro i codici attività. Per gli studi applicabili per l'anno 2012, invece, la revisione «congiunturale» (ossia quella relativa ai correttivi anticrisi) è in calendario per la fine del mese di marzo.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Le liti fiscali anche ai revisori legali

del 24/05/2013

Tra le azioni di rilevante importanza che l'Istituto intende perseguire nell'immediato futuro primeg...