Consulenza o Preventivo Gratuito

Cos'è il regime premiale per gli amministratori di condominio

del 28/04/2016

Cos'è il regime premiale per gli amministratori di condominio

Alcuni imprenditori e professionisti, inclusi gli amministratori di condominio, hanno la possibilità da quest'anno di accedere al regime premiale del fisco. Vediamo in cosa consiste il regime premiale e i particolari che riguardano gli amministratori professionisti.

Cosa si intende per regime premiale?

Il regime premiale, in riferimento al fisco ed al pagamento delle imposte, è una tipologia di regime opzionale, cioè non obbligatorio, a cui possono accedere alcune categorie di professionisti.

Lo scopo di questo regime fiscale diversificato è quello di favorire la trasparenza dei dati comunicati all'Agenzia delle Entrate, che consente l'utilizzo di condizioni particolari a coloro che decidono di rendere più semplice e trasparente le comunicazioni relative ai proprio dati di tipo fiscale. Questo tipo di possibilità è presente da diversi anni, ma da quest'anno la sua applicabilità è stata estesa a nuove figure professionali, inclusi gli amministratori di condominio.

Il regime premiale per gli amministratori di condominio

Come anticipato nel paragrafo precedente, a partire dall'anno in corso anche gli amministratori di condominio hanno la possibilità di accedere al regime premiale in riferimento al periodo di imposta 2015. L'accesso è riservato esclusivamente a coloro i quali hanno redditi congrui rispetto agli studi di settore identificati per il proprio settore professionale. 

Per quanto riguarda gli amministratori di condominio, l'accesso al regime premiale consente di poter subire accertamenti in misura minore, in quanto i dati vengono comunicati volontariamente dal dichiarante stesso. Tuttavia come anticipato, è necessario che i redditi e i dati dichiarati dall'amministratore condominiale siano in linea con quelli previsti dagli specifici studi di settore; in particolare il reddito percepito dovrà essere uguale o superiore rispetto agli standard individuati dal fisco.

Inoltre il professionista deve essere in regola con le comunicazioni obbligatorie relative agli studi di settore stessi e il profilo professionale deve risultare compatibile rispetto a quanto previsto dagli studi specifici sotto tutti gli aspetti. 

Chi decide di aderire al regime premiale, ottiene, tra i vantaggi previsti, la possibilità di essere sottoposto agli accertamenti fiscali solo per un anno a partire dalla presentazione dei dati per quanto riguarda l'IVA e le imposte dirette. Tuttavia nel caso di evidenti discrepanze tra quanto dichiarato e gli studi di settore, l'amministratore condominiale potrà essere sottoposto ad ulteriori accertamenti, effettuabili anche nel caso in cui nelle dichiarazioni relative agli studi di settore vengano riscontrati dati palesemente errati o falsi.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c