Consulenza o Preventivo Gratuito

Foto sui social network: è illecito pubblicarle da altri?

del 23/12/2015

Contatta | Chiaventone & Associati - studio legale
Via Buzzati 8/1 Montebelluna 31044 Montebelluna (TV)
Foto sui social network: è illecito pubblicarle da altri?

È oramai prassi quotidiana la pubblicazione di fotografie personali sulla propria pagina Facebook, fotografie che di fatto possono essere utilizzate da chiunque. Tali pubblicazioni trovano tutela nelle norme che regolano il cosiddetto diritto d'autore. Pertanto, qualora un giornale, un programma televisivo o chiunque altro utilizzi, senza esserne autorizzato, una fotografia pubblicata su Facebook, è ravvisabile un fatto illecito con conseguente condanna dell’utilizzatore al risarcimento del danno patrimoniale e morale per violazione del diritto d'autore, in favore di colui che le ha pubblicate (postate). 
Infatti, sino a prova contraria, ciascuno è considerato l'autore delle fotografie che pubblica nella propria pagina Facebook.

Seguendo questa linea interpretativa, nel mese di giugno di quest’anno il Tribunale di Roma (Sezione specializzata in materia di impresa) ha condannato un giornale quotidiano a risarcire il danno ad un ragazzo titolare di una pagina Facebook dalla quale erano state carpite alcune fotografie senza autorizzazione e senza indicarne la fonte e l'autore.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
iPad come strumento di lavoro

del 14/07/2010

Array Networks Inc, società leader per l’utilizzo sicuro delle applicazioni in azienda, ha lanciato...

La firma elettronica per le operazioni notarili

del 20/07/2010

Attraverso la firma elettronica si potranno firmare gli atti delle operazioni notarili per quanto ri...

Gli eBook vincono sul libro con Amazon

del 21/07/2010

La famosa libreria online Amazon questo mese ha venduto più eBook che libri tradizionali detenendo...