Consulenza o Preventivo Gratuito

Farmaci, li compri online

del 13/07/2015

Farmaci, li compri online

Dall'inizio del mese del luglio è entrata in vigore la normativa che consente la vendita di medicinali da banco anche online. Vediamo quali sono i soggetti autorizzati alla vendita e come riconoscerli senza incappare in truffe e farmaci contraffatti.

La direttiva europea e i soggetti autorizzati

Il primo di luglio è entrata in vigore a tutti gli effetti anche in Italia la normativa che recepisce la direttiva europea sulla vendita di farmaci online. La conseguenza più diretta della nuova norma è la possibilità di vendita online di tutti i farmaci da banco, cioè dei medicinali che non richiedono la presentazione di una prescrizione medica. In pratica invece di recarsi in farmacia sarà sufficiente collegarsi ad internet ed acquistare i prodotti farmaceutici come se si trattasse di un qualsiasi oggetto disponibile online. 

Non tutti i siti sono però autorizzati alla vendita di farmaci; possono infatti commerciare i farmaci da banco solo i soggetti autorizzati, come le farmacie ed i negozi che erano già in possesso dell'autorizzazione alla vendita. Inoltre i negozi online dovranno dimostrare di rispondere agli standard necessari per la vendita a distanza, richiesti per qualsiasi tipo di merce.

Il trasporto dei farmaci venduti online dovrà essere effettuato secondo modalità adeguate al prodotto trasportato, e l'AIFA vigilerà affinché non avvengano anomalie in questo senso.

Fino all'entrata in vigore della norma la vendita di prodotti disponibili in farmacia era limitata a tutto ciò che non poteva essere classificato come farmaco (per i rivenditori italiani), e la nuova possibilità dovrebbe aprire un canale in più per i cittadini, che online potrebbero trovare occasioni di risparmio (come di fatto già avviene nelle farmacie tradizionali, grazie alla possibilità di effettuare offerte e promozioni anche per i medicinali da banco).

Attenti alle truffe

La normativa europea è stata introdotta per contrastare il fenomeno della contraffazione dei farmaci per il mercato online. Per aiutare i cittadini nell'identificare i soggetti effettivamente autorizzati alla vendita di prodotti farmaceutici, il ministero sta ideando un logo per identificare immediatamente i soggetti abilitati alla vendita, che saranno inoltre controllati attraverso un sistema creato appositamente dal Ministero della Salute.

Nell'attesa che questi due provvedimenti vengano messi in pratica, consigliamo di non acquistare farmaci (o comunque tutti i prodotti inerenti alla salute) da siti i cui gestori non siano chiaramente identificabili, soprattutto nel caso in cui abbiano sedi all'estero. Consigliamo inoltre, come per ogni altra categoria di prodotto, di diffidare da sconti eccessivi ed assolutamente fuori mercato, soprattutto per un settore delicato come quello della salute.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
iPad come strumento di lavoro

del 14/07/2010

Array Networks Inc, società leader per l’utilizzo sicuro delle applicazioni in azienda, ha lanciato...

La firma elettronica per le operazioni notarili

del 20/07/2010

Attraverso la firma elettronica si potranno firmare gli atti delle operazioni notarili per quanto ri...

Gli eBook vincono sul libro con Amazon

del 21/07/2010

La famosa libreria online Amazon questo mese ha venduto più eBook che libri tradizionali detenendo...