Consulenza o Preventivo Gratuito

Con 15 isole multimediali Milano si fa smart

del 21/10/2013

Con 15 isole multimediali Milano si fa smart

A chi non è mai successo, mentre è fuori casa, di trovarsi in difficoltà perché la batteria del proprio smartphone o del il proprio tablet si è scaricata proprio quando ne aveva più bisogno? E chi non ha mai provato quella sensazione di frustrazione che si presenta quando non abbiamo la possibilità di accedere a internet mentre siamo in giro e magari dobbiamo cercare una via? Per le più svariate ragioni che vanno dal lavoro, alla necessità vera e propria passando per lo svago, poter contare su una connessione affidabile è diventato molto importante e la città di Milano, evidentemente, lo ha capito fornendoci un'interessante soluzione con un progetto avviato anche in funzione dell'Expò 2015.

 Proprio nel capoluogo lombardo sono infatti nate le prime 15 isole Digitali dov'è possibile connettersi a internet tramite il Wi-Fi e anche ricaricare i nostri dispositivi portatili grazie a delle prese elettriche a disposizione degli utenti. Questi 15 spazi "d'emergenza" sono i primi dei 22 previsti e sorgono proprio vicino alle aree adibite al noleggio di quadricicli elettrici EQSharing. È stato possibile realizzarle grazia alla collaborazione di soggetti privati e pubblici che hanno creduto nell'utilità di questo progetto; i partners del comune di Milano sono Telecom, A2a, Microsoft, Linear, Bee e Ducati Energia.

 Gli spazi sono già dotati di panchine che renderanno più comoda la permanenza o l'attesa della ricarica del nostro apparecchio. In ogni isola è presente un totem touchscreen di ultima generazione molto intuitivo e, per ora, multilinguistico con istruzioni in italiano ed in inglese, il che agevola i turisti che già si trovano in città. Grazie a questo supporto è già possibile navigare su internet e utilizzare la connessione a disposizione per controllare tutti gli eventi in programma nel territorio del comune di Milano e anche per cercare le informazioni utili alla viabilità e ai trasporti pubblici.

 In breve tempo è previsto l'ampiamento del progetto delle isole multimediali e si sta già pensando all'introduzione di un servizio di chiamata di soccorso e alla possibilità, sempre attraverso i touchscreen del totem, di prenotare biglietti per i teatri e perfino di richiedere certificati rilasciati dalla Pubblica Amministrazione che potranno essere pagati con il bancomat grazie al sistema POS che è stato già predisposto.  All'inizio, ad aiutare i cittadini nell'utilizzo di questo nuovo strumento, ci saranno delle hostess che forniranno tutte le informazioni necessarie.

Per ora sono già presenti in 9 delle 15 isole ma in breve tempo in tutte ci sarà a disposizione un "aiuto umano".

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
iPad come strumento di lavoro

del 14/07/2010

Array Networks Inc, società leader per l’utilizzo sicuro delle applicazioni in azienda, ha lanciato...

La firma elettronica per le operazioni notarili

del 20/07/2010

Attraverso la firma elettronica si potranno firmare gli atti delle operazioni notarili per quanto ri...

Gli eBook vincono sul libro con Amazon

del 21/07/2010

La famosa libreria online Amazon questo mese ha venduto più eBook che libri tradizionali detenendo...