Consulenza o Preventivo Gratuito

Associazione in partecipazione, i profili fiscali

del 12/11/2012

Associazione in partecipazione, i profili fiscali

Mediante contratto di associazione in partecipazione (artt. 2549 ss. c.c.) un associato partecipa agli utili di un’impresa associante.

Se il suo apporto è di capitale e lavoro, il reddito prodotto sarà considerato reddito di capitale e soggetto così a tassazione.

Supponendo trattarsi di una partecipazione “non qualificata” (apporto di capitale-in piccola impresa soggetta a contabilità semplificata-inferiore al 25% della somma del valore delle rimanenze finali e del costo complessivo dei beni ammortizzabili) il reddito prodotto sarà soggetto ad una ritenuta d’imposta a titolo definitivo con aliquota del 12,50%. Non vi è obbligo di versamento di contributi previdenziali.

Al termine dell’anno solare in cui è avvenuta la partecipazione agli utili è possibile provvedere all’eventuale erogazione dell’utile e al versamento della ritenuta, entro il giorno 16 del mese successivo all’erogazione.

Durante il corso dell’anno, in previsione di utili, sarà possibile vengano erogati acconti, da trattarsi fiscalmente come detto, conguagliati a fine anno.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c