Consulenza o Preventivo Gratuito

Notai, consulenze gratis e on-line

del 11/12/2009
di: di Benedetta P. Pacelli
Notai, consulenze gratis e on-line
Dai notai consulenze gratuite e a portata di mouse. Da oggi in poi, infatti, si potrà dire addio ai dubbi sulle procedure notarili per accendere mutuo o per acquistare una casa, ma anche per avviare un'impresa. Perché a fugarli ci penserà un servizio telematico di consulenza e informazione indirizzato ai giovani e fornito gratuitamente dal Consiglio nazionale del notariato, grazie a un accordo, siglato ieri a Roma, con il ministero della gioventù. Da oggi in poi, infatti, i giovani navigando sul sito web del ministero guidato da Giorgia Meloni, ma anche su quello del notariato, troveranno un apposito spazio intitolato «Un consiglio per i giovani» che li supporterà sui temi della casa o del mutuo, ma anche dell'impresa e della famiglia. E non solo perché le nuove generazioni saranno guidate anche per tutte quelle incertezze relative all'accesso alla professione notarile. Sul sito è previsto, tra l'altro un servizio di risposte a tutti i quesiti su queste specifiche tematiche che si potranno inviare direttamente ai notai che prestano il servizio gratuito di consulenza. Un accordo che però rappresenta solo il primo traguardo della collaborazione tra il ministero della gioventù e il notariato, perché l'intesa prevede, inoltre, l'avvio di ulteriori iniziative comuni di formazione, comunicazione e approfondimento scientifico a supporto di politiche di sostegno ai giovani, anche con l'obiettivo di migliorare la normativa attualmente in vigore. E per il futuro si pensa anche al tema delle tariffe: «in un secondo momento, spiega infatti Paolo Piccoli, presidente del Consiglio nazionale del notariato, «non avremo problemi a fare in modo che chi deve comprare una prima casa o avviare un'impresa abbia delle tariffe agevolate che siano le minori possibili. Certo, precisa Piccoli, «le tariffe le può stabilire solo il ministero della giustizia, ma noi, per ora, abbiamo dato la nostra disponibilità». In quyeste senso dice comunque Piccoli una soluzione potrebbe essere quella delle detrazioni per alcune operazioni immobiliari o per le costituzioni di società, fino ad arrivare a uno sgravio fiscale per le parcelle notarili. Anche l'istituto dei patti di famiglia andrebbe rivisto, soprattutto nell'ottica di snellire la procedura applicativa, troppo macchinosa. Soddisfatta dell'accordo siglato anche il ministro della gioventù Giorgia Meloni che spiega i fatti passi dal suo dicastero per stringere maggiori sinergie con gli ordini professionali: «come ministero», spiega la Meloni, «ci stiamo appellando a tutte le categorie professionali per dare una mano ai giovani che hanno ereditato un paese difficile. È il momento della solidarietà tra generazioni e quello che viene dai notai è un bel segnale».

vota  

COMMENTI

Giovanna Campobello

20/10/2020 13:43:42

Mio figlio deve acquistare una stanza che confina con il suo appartamento già di sua proprietà. Il valore dell'acquisto sarà di 10.000,00 euro.
Quanto costeranno il notaio e le varie tasse connesse?
Grazie