Consulenza o Preventivo Gratuito

Ricostruzione Professionisti in prima linea

del 15/01/2011
di: di Mario Valdo
Ricostruzione Professionisti in prima linea
Gli ingegneri diffidano il presidente della regione Abruzzo, Gianni Chiodi, dallo stipulare accordi tra comuni e università per l'assegnazione degli appalti post-terremoto. Perché la ricostruzione de L'Aquila spetta ai professionisti. È quanto ha annunciato ieri il Consiglio nazionale degli ingegneri in conferenza stampa, denunciando come «la ricostruzione non possa essere affidata in via preferenziale ad atenei o a enti similari, come recita la bozza di convenzione tra comuni e università firmata dal commissario delegato Giovanni Chiodi lo scorso 19 novembre».

«La bozza di convenzione non è a norma di legge», ha dichiarato Giovanni Rolando, presidente del Cni, «poiché non rispetta le regole del codice dei contratti pubblici». «Condividiamo pienamente i principi di speditezza e qualità di risultati cui si ispira Chiodi», ha concluso Rolando, «ma questa convenzione non solo è impugnabile sotto il profilo della legittimità, ma è anche controproducente per il territorio».

vota