Consulenza o Preventivo Gratuito

Detassazione nel 770

del 31/12/2010
di: di Carla De Lellis
Detassazione nel 770
L'estensione della detassazione al lavoro notturno e agli straordinari intrica il 770 semplificato. Con tre nuovi campi, attraverso i quali i sostituti d'imposta (datori di lavoro) dovranno gestire le somme erogate negli anni 2008 e 2009, periodi per i quali quest'anno (risoluzione n. 83/2010) è stata estesa l'applicazione dell'incentivo per la produttività. Sono disponibili da ieri, sul sito dell'Agenzia delle entrate, i modelli 770/2011, semplificato e ordinario, con le relative istruzioni. Entrambi i modelli hanno un frontespizio più leggero, grazie all'eliminazione della sezione dedicata al domicilio per la notifica degli atti. Il modello semplificato contiene anche il nuovo prospetto SY per le agevolazioni sulle ristrutturazioni; e il modello ordinario accoglie il quadro SX riservato allo scudo fiscale. Un giorno in più, infine, per la loro presentazione: 1° agosto 2011, perché il 31 luglio è festivo.

Modello 770 Semplificato.

È il modello che deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta, comprese le amministrazioni dello stato, per comunicare all'Agenzia delle entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell'anno 2010, nonché gli altri dati contributivi e assicurativi connessi a rapporti di lavoro. In pratica, è una sintesi dei modelli Cud (la certificazione unica dei redditi) che i sostituti d'imposta consegnano ai propri dipendenti e collaboratori per certificare i dati fiscali e il regolare rapporto contributivo e assicurativo. La principale novità da rilevare sono i tre nuovi campi, 97, 99 e 101, dedicati alle somme erogate negli anni 2008 e 2009 per il conseguimento di elementi di produttività e redditività ovvero per lavoro straordinario, assoggettabili ad imposta sostitutiva dell'Irpef (misura del 10%) e su cui, invece, sia stata effettuata la tassazione ordinaria. La novità deriva dalla risoluzione n. 83/2010 dell'Agenzia delle entrate, che ha dettato le istruzioni per il recupero dell'Irpef da parte dei lavoratori per gli anni pregressi.

Modello 770 Ordinario.

È il modello che deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell'anno 2010 oppure operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, nonché i dati riassuntivi relativi alle indennità di esproprio e quelli concernenti i versamenti effettuati, le compensazioni operate e i crediti d'imposta utilizzati. Tra le novità, si rileva che nella sezione IV del quadro SX, da compilarsi a cura degli intermediari che hanno ricevuto la dichiarazione riservata di scudo fiscale, è stata aggiunta una colonna ad hoc per distinguere i versamenti delle imposte sostitutive del 7% sul valore delle attività rimpatriate e regolarizzate da quelle del 5 e del 6%.

vota