Consulenza o Preventivo Gratuito

Sicurezza, agrotecnici contro l'Inail

del 29/12/2010
di: di Giovanni Galli
Sicurezza, agrotecnici contro l'Inail
Nel bandi Inail (60 milioni di euro) per migliorare la sicurezza nei cantieri un privilegio indebito per le associazioni sindacali. Lo denuncia l'ordine degli agrotecnici rivolgendosi all'Antitrust. Dopo aver inviato al ministero del lavoro apposito quesito, il presidente del Consiglio nazionale della categoria, Roberto Orlandi, si è dunque rivolto al garante. Nei bandi emanati dall'Inail in ciascuna regione, secondo lo specifico plafond disponibile, è previsto che le domande relative ai progetti da finanziare devono essere registrate per via telematica sul sito dell'Inail; se con il punteggio che viene assegnato automaticamente alla richiesta si raggiunge la «soglia minima», sarà possibile proseguire nella compilazione della domanda on-line, però i progetti presentati tramite Associazioni di categoria e/o sindacali (le cd «parti sociali») godono dell'aumento del 10% del punteggio, a prescindere da qualunque elemento di merito e per il sol fatto di essere in tal modo inoltrati.

vota