Consulenza o Preventivo Gratuito

Bonus ai manager

del 23/12/2010
di: La Redazione
Bonus ai manager
Porre un argine alla perdita di occupazione manageriale nell'attuale scenario di crisi. Questo il principale obiettivo del progetto diretto all'inserimento occupazionale di dirigenti over 50 disoccupati, promosso e finanziato con dieci milioni di euro dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed attuato da Italia Lavoro nell'ambito dell'Azione di sistema Welfare to Work per le politiche di reimpiego. A partire dall'11 gennaio 2011 le aziende che hanno assunto manager disoccupati di oltre 50 anni di età potranno presentare la domanda di accesso agli incentivi economici, variabili a seconda della tipologia di contratto stipulato. In particolare, i contributo di cui potranno usufruire i datori di lavoro è pari a:

  • 10 mila euro per ogni dirigente assunto con contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato di almeno 24 mesi;

  • 5 mila euro per ogni dirigente assunto con contratto a tempo determinato di almeno 12 mesi;

  • 5 mila euro per ogni dirigente assunto con contratto di collaborazione a progetto di almeno 12 mesi.

    Potranno essere ammesse al contributo, spiega l'avviso pubblicato martedì da ItaliaLavoro, esclusivamente le richieste riferibili ad assunzioni effettuate a partire dal 21 dicembre e non oltre il 30 novembre 2011. I dirigenti destinatari del beneficio devono aver compiuto 50 anni al momento dell'assunzione. Per usufruirne, inoltre, il dirigente deve aver ricevuto un'intimazione formale di licenziamento con apposito provvedimento, anche nell'eventualità che abbi definito la risoluzione del rapporto con una transazione con l'azienda. Nel caso di risoluzione consensuale del rapporto, il manager deve risultare disoccupato da almeno sei mesi. Per quanto riguarda invece i requisiti richiesti alle imprese, queste dovranno essere in regola con l'applicazione del ccnl, gli adempimenti contributivi e assicurativi, la normativa in materia di sicurezza del lavoro, quella sul diritto al lavoro dei disabili ecc., Inoltre, i datori di lavoro non dovranno aver attivato, nei 12 mesi precedenti la presentazione della domanda, procedure concorsuali, dovranno dichiarare di non essere sottoposti ad alcuna misura di prevenzione e non dovranno aver licenziato nei 12 mesi precedenti dirigenti, anche appartenenti a società collegate o facenti parte del medesimo gruppo.

    La domanda di incentivo dovrà essere presentata a partire dal prossimo 11 gennaio solo ed esclusivamente on line, attraverso il servizio informativo dedicato disponibile all'indirizzo www.manager.servizilavoro.it. I contributi saranno assegnati alle aziende aventi diritto fino ad esaurimento delle disponibilità e l'elenco dei beneficiari sarà stilato tenendo conto esclusivamente dell'ordine cronologico di presentazione delle richieste.

  • vota