Consulenza o Preventivo Gratuito

Liti, soluzioni semplici e veloci

del 30/11/2010
di: di Nazzareno Lucentini - coordinatore regionale Unagraco
Liti, soluzioni semplici e veloci
L'Unagraco di Roma ha organizzato per il prossimo 2 dicembre presso il Centro Congressi Cavour un convegno regionale dal titolo «La Mediazione civile ed i Commercialisti: verso un sistema alternativo alla Giustizia». Gli argomenti che verranno trattati nel corso dell'evento formativo, accreditato presso l'Odcec di Roma, sono di stretta attualità e sono presentati nell'apposito spazio pubblicato in questa pagina. Preme ricordare come l'Unagraco – struttura nata con la finalità di consentire ai Commercialisti di esprimersi sulle problematiche culturali, professionali e di categoria – nella sua recente campagna di penetrazione tra gli appartenenti alla categoria ha coniato lo slogan «L'Unione fa la forza», volendo ovviamente catalizzare l'attenzione dei Commercialisti sulla nostra sigla sindacale al fine di tutelare i loro interessi categoriali.

Ebbene, il coordinamento regionale Lazio dell'Unagraco, che solo da qualche mese ho l'onore di guidare, ha fatto proprio lo slogan coniato, mostrando proprio quella forza di Unione tra le componenti che questa regione esprime.

L'Unagraco è presente nel Lazio con le Unioni di Frosinone, Viterbo e Roma (la citazione è puramente cronologica, ovvero nell'ordine in cui si sono costituite). Debbo francamente affermare, all'inizio di questo incarico che il Direttivo Nazionale ha voluto affidarmi, di aver trovato delle Unioni dinamiche ed in piena sintonia con la politica del sindacato a livello centrale.

L'Unione di Frosinone, una roccaforte storica dell'Unagraco il cui presidente, il collega Alberto Ceccarelli, ricopre anche la carica di segretario nazionale, è molto attiva sul territorio e la riuscita del Convegno nazionale dello scorso 29 ottobre a Fiuggi lo sta a dimostrare. L'Unione di Viterbo - il cui presidente storico, Luisiana Maggini, divenuta vicepresidente del locale Ordine dei dottori commercialisti e degli Esperti contabili ha, di recente, lasciato il testimone al collega Giulio Quintiliani - ha posto in essere una serie di iniziative per gli iscritti e ha già programmato, per la prossima primavera, l'organizzazione di un convengo regionale. L'Unione di Roma, infine, guidata con tanta passione e competenza dal collega Andrea Giorgi, ha posto come obiettivo prioritario del suo mandato l'allargamento della base sociale.

In quest'ottica il Convegno del 2 dicembre vedrà impegnati nella capitale gli esperti dell'Adr Network a dibattere sull'attuale ed avvincente tema della Mediazione nel processo civile.

Sono profondamente convinto che la prossima entrata a regime del dlgs n. 28 rappresenterà per la nostra categoria una nuova e più qualificata opportunità di lavoro nella misura in cui tutti i colleghi sapranno cogliere l'effettiva portata della novella legislativa come sistema deflativo all'ingolfamento, ormai palese e irreversibile del sistema Giustizia.

È questo il compito che, tanto il coordinatore regionale quanto gli amici dell'Unione di Roma, hanno voluto affidare ai Colleghi dell'Adr Network, Ente di conciliazione, arbitrato e conflict management iscritto al n. 2 del Registro degli organismi di Conciliazione presso il ministero della giustizia. Da ultimo non posso non ringraziare gli sponsor e quanti con il loro impegno e la loro dedizione a favore dell'Unagraco e, più in generale, della famiglia dei Commercialisti, vorranno contribuire alla migliore riuscita dell'evento che concluderà l'attività sociale dell'Unagraco per il 2010. Sono certo che i temi e le conclusioni che verranno da quest'evento, unitamente allo sforzo profuso da tutte le Unioni sparse sul territorio nazionale, contribuiranno a gettare le basi per un nuovo anno che sarà proficuo di traguardi per la categoria nella certezza che «L'Unione fa la forza».

vota