Consulenza o Preventivo Gratuito

Il fondo mutui congelato

del 10/09/2010
di: di Cristina Bartelli
Il fondo mutui congelato
Domande per il fondo mutui ferme ai blocchi. Senza l'individuazione del Gestore non è possibile per gli sportelli bancari avviare la raccolta della presentazione delle domande. A scriverlo è l'Abi con una circolare dell'otto settembre che detta le prime istruzioni sul fondo mutui, il cui avvio, sulla carta è partito il due settembre. Sulla carta perché ancora non è stato individuato il soggetto Gestore che dovrà curare le procedure di rimborso alle banche e affiancarle negli step di verifica delle condizioni e dell'analisi delle domande da parte dei soggetti richiedenti. A ieri, poi, anche il link, che sempre il decreto fissa per il reperimento delle informazioni, contiene ancora soltanto il testo del decreto. Manca quindi anche la modulistica, o come scrive l'Abi nella circolare, «il manuale operativo e la tempistica minima per il conseguente adeguamento infrastrutturale da parte delle banche. E per l'Abi «la presentazione delle domande da parte dei soggetti richiedenti, è necessariamente subordinato all'individuazione del soggetto gestore».

Gli addetti ai lavori riconoscono che ci sono dei rallentamenti per un provvedimento che ha visto una gestazione non semplice (il fondo attua, infatti, una disposizione della finanziaria 2008). Nella circolare, l'Abi precisa che l'accesso al fondo può essere richiesto per non più di due volte e per un periodo massimo complessivo di 18 mesi. E il mutuatario dovrà dimostrare di non poter soddisfare le obbligazioni assunte.

Il gestore. Il decreto prevede che il ministero dell'economia stipuli con società a capitale interamente pubblico un'apposita convenzione per disciplinare le modalità di gestione del fondo. Il gestore dovrà curare il sito internet www.dt.tesoro.it/fondomutuiprimacasa, in cui i soggetti richiedenti potranno ritrovare tutte le informazioni utili e le comunicazioni relative al fondo. E non solo. Dovrà provvedere all'esame della documentazione trasmessa dalle banche e soprattutto al rimborso alle banche degli oneri notarili e finanziari. Il Gestore poi ha il compito di predisporre il manuale operativo che conterrà le istruzioni sul funzionamento del fondo ma anche sulle modalità di accantonamento e rimborso delle quote garantite e degli aspetti tecnici e procedurali.

vota