Consulenza o Preventivo Gratuito

Dalle alte cariche dello Stato mod. 770 entro il 30/9/2010

del 04/08/2010
di: Andrea Bongi
Dalle alte cariche dello Stato mod. 770 entro il 30/9/2010
Per le più alte cariche istituzionali trasmissione del modello 770 entro il prossimo 30 settembre 2010. Con quattro distinti provvedimenti firmati ieri dal direttore dell'Agenzia delle entrate sono stati infatti disposti i termini per la trasmissione degli elenchi dei percipienti somme e valori soggetti a ritenute d'acconto corrisposti nel 2009 dalla Presidenza della Repubblica, dal Senato, dalla Camera dei deputati e dalla Corte costituzionale.

Oltre agli elenchi dei percipienti somme e valori soggetti a ritenuta d'acconto i quattro provvedimenti direttoriali dispongono anche la consegna delle buste contenenti i modelli 730/1 dei soggetti ai quali le amministrazioni citate hanno prestato assistenza fiscale nell'anno 2010. Per quest'ultimo adempimento i provvedimenti direttoriali dispongono modalità di consegna eguali a quelle previste per la generalità dei sostituti d'imposta.

Per quanto concerne invece gli elenchi nominativi dei percipienti ai quali le quattro principali cariche dello Stato hanno corrisposto somme e valori assoggettate a ritenuta d'acconto nel corso del 2009, la comunicazione all'Agenzia delle entrate avverrà utilizzando le specifiche tecniche previste per il modello 770/2010 semplificato. Le quattro amministrazioni citate dovranno trasmettere per ogni loro percipiente sia i dati fiscali che previdenziali relativamente agli iscritti al regime delle assicurazioni obbligatorie.

Ognuno dei quattro provvedimenti firmati ieri dal direttore delle Entrate prevede inoltre la possibilità che, su richiesta da parte di ogni singola amministrazione, i termini e le modalità di trasmissione sopra citati possano essere ulteriormente modificati. I provvedimenti direttoriali sono stati emanati in ossequio a quanto previsto nel comma 6-bis dell'articolo d del dpr. 322/98.

Le quattro più alte cariche dello Stato disporranno quindi di un lasso temporale più ampio rispetto alla generalità dei contribuenti, per la trasmissione degli elenchi dei soggetti ai quali le stese hanno corrisposto somme e valori soggette al regime della ritenuta a titolo di acconto. Mentre infatti per la generalità dei contribuenti il termine per la trasmissione telematica dei modelli dei sostituti d'imposta era fissato allo scorso 2 agosto (prorogato al 20 agosto) le amministrazioni delle quattro più alte cariche dello Stato potranno invece trasmettere i dati dei loro sostituiti entro il 30 settembre prossimo.

vota