Consulenza o Preventivo Gratuito

Il 770/2010 entro il 2 agosto

del 01/07/2010
di: di Gigi Leonardi
Il 770/2010 entro il 2 agosto
Come avvenuto per il Cud 2010, anche la parte C del modello fiscale 770/2010, relativa ai dati previdenziali è stata notevolmente semplificata, per effetto dell'introduzione, dal 1° gennaio 2005, della denuncia Emens. La versione semplificata del modello fiscale, come ricorda l'Inps con la circolare n. 81/2010, deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta per comunicare in via telematica all'Agenzia delle entrate, entro il 2 agosto, sia i dati fiscali, relativi alle ritenute operate nell'anno 2009, sia i dati contributivi.

Soggetti obbligati. Sono tenuti a presentare la dichiarazione coloro che nel 2009 hanno corrisposto somme e valori soggetti a ritenuta alla fonte, e contributi dovuti. I dati previdenziali di competenza dell'Inps devono essere certificati da parte di tutti i datori di lavoro già tenuti alla presentazione delle denunce individuali (il vecchio modello 01/m). Pertanto, la certificazione, per la parte relativa ai dati Inps, deve essere compilata anche da parte dei soggetti non sostituti d'imposta. Inoltre, devono essere certificati i compensi corrisposti nel 2009 a co.co.co. e co.co.pro.

Imponibile previdenziale. Al punto 4 della sezione I deve essere indicato l'importo complessivo delle retribuzioni mensili dovute nell'anno solare, sia intere che ridotte (stipendio base, contingenza, competenze accessorie ecc.) nonché l'importo complessivo delle competenze non mensili (arretrati relativi ad anni precedenti dovuti in forza di legge o di contratto, emolumenti ultra-mensili come la 13ª o 14ª mensilità e altre gratifiche, premi di risultato, importi dovuti per ferie e festività non godute, valori sottoposti a ordinaria contribuzione riferiti a premi per polizze extra professionali, mutui a tasso agevolato, utilizzo di autovetture o altri fringe benefits). Relativamente all'imponibile l'ente fornisce i seguenti chiarimenti.

Co.co.pro. La sezione 2 è riservata alla comunicazione dei compensi corrisposti, durante l'anno 2009, ai collaboratori coordinati e continuativi, ivi compresi i collaboratori a progetto, e agli altri soggetti, iscritti alla gestione separata, il cui reddito è assimilato a quello di lavoro dipendente. Al punto 12 deve essere indicato il totale dei compensi corrisposti al collaboratore nell'anno, nei limiti del massimale contributivo (2009 euro 91.507,00). Si devono considerare erogate nel 2009 anche le somme corrisposte entro il giorno 12 gennaio 2010, ma relative all'anno 2009.

vota