Consulenza o Preventivo Gratuito

Sospensione immediata della patente

del 26/06/2010
di: di Stefano Manzelli
Sospensione immediata della patente
In caso di accertamento positivo con etilometro la prefettura disporrà subito la sospensione della patente dell'autista alterato. E il giudice di pace potrà solo valutare la legittimità di questa pratica burocratica vincolata ai dettami del codice stradale. Lo ha stabilito la Cassazione, sez. II civ., con la sentenza n. 12898 del 26 maggio 2010. Un automobilista è stato pizzicato dalla polizia con un tasso alcolico elevato e per questo è stato denunciato con conseguente ritiro della patente. Al ricevimento dell'ordinanza prefettizia di sospensione della licenza l'interessato ha proposto ricorso al giudice di pace che ha annullato la decisione del rappresentante governativo perché troppo tempestiva. La Cassazione ha bacchettato il magistrato onorario confermando la decisione del prefetto. Il provvedimento di sospensione della patente a seguito di accertamento positivo dell'etilometro è una misura cautelare «che non presuppone affatto che vi sia stato un accertamento in sede penale». In pratica il giudice di pace può giudicare sulla sospensione ma solo in riferimento alla sussistenza delle condizioni legittimanti l'immediata applicazione della misura.
vota