Consulenza o Preventivo Gratuito

Infortuni, i sindacati parte civile

del 12/06/2010
di: di Valerio Stroppa
Infortuni, i sindacati parte civile
È ammissibile la costituzione di parte civile dei sindacati nei procedimenti per reati di omicidio o lesioni colpose commesse con violazione della normativa antinfortunistica. Specie laddove le sigle, unitamente alle Rls aziendali, avevano sollecitato l'azienda a attuare le norme di sicurezza. L'inosservanza di tali disposizioni sul posto di lavoro, infatti, può causare un danno patrimoniale o non patrimoniale alle organizzazioni sindacali per la perdita di credibilità all'azione dagli stessi svolta. È quanto ha affermato la quarta sezione penale della Cassazione con la sentenza n. 22558/10 che ha deciso su un procedimento che vedeva due esponenti dell'impresa, a seguito della morte di un dipendente, condannati penalmente e al risarcimento economico nei confronti della vedova e dei sindacati. Secondo la suprema corte, «il grave incidente verificatosi ha avuto innegabile ripercussione sull'immagine e la reputazione delle organizzazioni sindacali inducendo nei lavoratori un effetto di sostanziale sfiducia nelle associazioni di categoria e nella loro idoneità ad incidere con efficacia pratica in materia di sicurezza».
vota