Consulenza o Preventivo Gratuito

Borse di studio ai giovani

del 08/06/2010
di: di Luciano Giorgetti segretario nazionale
Borse di studio ai giovani
L' Ancot – Associazione nazionale consulenti tributari – oltre allo scopo di garantire e tutelare tutti i propri associati e soprattutto la qualità del servizio da essi resi all'utente, ha come compito importante quello di promuovere, diffondere e rappresentare la professione del consulente tributario.

Da sempre quindi gli sforzi maggiori sono stati fatti in questa direzione: prima individuando un qualificato percorso formativo, successivamente sviluppandolo su scala nazionale ed infine coordinandolo e caratterizzandolo nella Fondazione centro studi e formazione –Ancot attraverso l'accordo con la Ssef – Scuola superiore dell'economia e finanze. Questo ha sicuramente contribuito ad elevare la qualità delle prestazioni ed a facilitare la crescita professionale dell'associato Ancot; ha altresì rafforzato l'immagine della associazione collocandola ai primissimi posti, in assoluto, per l'offerta di una formazione di eccellenza, diffusa e ricercata.

E al di là della obbligatorietà della stessa per tutti gli associati sia per la richiesta dell'attestato di competenza che per la permanenza nell'associazione, il percorso formativo e di aggiornamento proposto ha una forte valenza anche didattica, soprattutto i master celebrati dai docenti della scuola superiore. Ed è per questo, come già in passato è stato sperimentato, che si ritiene utile ed importante coinvolgere i giovani studenti nelle discipline di attinenza, facendo accordi con le scuole per coordinare e permettere la loro presenza nelle giornate di studio proposte in tutta Italia dalla nostra associazione: gli argomenti trattati potrebbero rappresentare materia e oggetto per l'elaborazione di lavori e/o tesine utili per i crediti scolastici ai fini dell'esame di diploma. Sarebbero anche momenti di riflessione ed approccio verso una attività professionale quale quella del consulente tributario che potrebbe rappresentare sicuramente una prospettiva di lavoro. Quindi valorizzazione e promozione del consulente tributario: un progetto ambizioso ma con finalità giuste e di forte prospettiva sostenuto anche dall'utilizzo dei fondi del 5 per mille ricevuti dall'Ancot quale associazione accreditata.

Nel novero delle iniziative all'interno di questo progetto l'Ancot ha inteso istituire borse di studio, in linea con il regolamento della formazione professionale obbligatoria, destinate a neodiplomati iscritti all'università in facoltà di indirizzo economico – giuridico e a neolaureati nelle medesime discipline. Lo scopo è quello di fornire un beneficio economico ai giovani di sostegno alle spese che i candidati dovranno sostenere per la formazione professionale ai fini dell'avviamento alla professione di consulente tributario.Sarà la Commissione formazione a valutare ed a redigere la graduatoria dei candidati sulla base dei seguenti elementi: voto di laurea o diploma; durata del periodo di studio; condizioni economiche–familiari.

I beneficiari di tali borse di studio dovranno partecipare, entro un anno dall'assegnazione, a un master di formazione indetto dalla scuola superiore di economia e finanze in collaborazione con l'Ancot. Le borse di studio avranno durata annuale e verranno erogate in due soluzioni di pari importo: la prima dietro dichiarazione di accettazione unitamente all'impegno alla frequenza della attività formativa entro il termine stabilito dal bando; la seconda dietro autocertificazione della frequenza alla attività formativa.

I requisiti necessari, le modalità e procedure per la presentazione della domanda e le altre regole che definiscono il concorso, disciplinate nel regolamento approvato dall'esecutivo nazionale dell'associazione, saranno tutti riportati nel bando che verrà ampiamente diffuso.

Per l'anno in corso, 2010, sono state istituite due borse di studio di euro 2.000 (duemila) cadauna. Siamo certi che tale iniziativa ha un valore e un significato rilevante; la nostra intenzione è quella di aumentare le borse di studio e farle diventare un appuntamento fisso incentivante e di prospettiva; l'obiettivo è quello di allargare il campo dei destinatari anche ai figli dei consulenti tributari iscritti ad altre associazioni: la formazione potrebbe unire più delle fragili volontà politico-associative. Siamo consapevoli che sarà difficile ma anche decisi e convinti della bontà dell'iniziativa.

vota