Consulenza o Preventivo Gratuito

La mera ricorrenza non basta a segnalare un'operazione sospetta

del 07/05/2010
di: di Luciano De Angelis e Christina Feriozzi
La mera ricorrenza non basta a segnalare un'operazione sospetta
La mera ricorrenza di operazioni o comportamenti descritti in uno o più dei nuovi indicatori antiriciclaggio non è motivo di per sè sufficiente per l'individuazione o la segnalazione di operazione sospetta. Di contro, l'impossibilità di ricondurre operazioni o comportamenti della clientela ad uno o più degli indicatori previsti non può essere sufficiente ad escludere che l'operazione sia sospetta. Non muta, quindi, secondo il Mef il ruolo degli indicatori che costituiscono indizi, ma da soli non bastano per effettuare la segnalazione (in senso conforme anche il precedente provvedimento Uic del 24/2/2006). Questo quanto emerge dalla lettura del decreto 16/4/2010, in G.U. del 3/5, che evidenzia pochissime modificazioni degli indicatori rispetto a quelli anticipati su ItaliaOggi del 20/11/09 e del 3/5/10), che riguardano pressoché esclusivamente l'estensione dell'analisi delle situazioni oggetto di sospetto alle vicende compiute attraverso il gruppo societario cui appartiene il cliente. Particolare attenzione viene confermata per le prestazioni richieste dalle Onlus (rientrate anche nell'applicazione dell'adeguata verifica della clientela).
vota