Consulenza o Preventivo Gratuito

brevi

del 29/04/2010
di: La Redazione
brevi
I commercialisti romani approvano il loro bilancio ma l'assemblea annuale degli iscritti si è rivelata anche una proficua occasione per fare il punto sulle attività dell'Ordine. Con circa 10 mila iscritti l'Odcec di Roma costituisce infatti, spiega una nota, una delle più rilevanti realtà professionali italiane. Tra gli elementi distintivi del Rendiconto generale dell'anno 2009 c'è da segnalare il mantenimento invariato della quota annuale, cui corrisponde anche un miglioramento dei servizi. Ciò avviene nonostante l'Odcec di Roma abbia subito un decremento nel numero degli iscritti in ragione della nascita dell'Ordine di Tivoli.

Approvato in Commissione lavori pubblici del Senato l'emendamento al ddl che modifica il Codice della strada che rimodula le sanzioni sul mancato rispetto dei tempi di guida e di riposo dei conducenti di mezzi pesanti. Le violazioni più gravi (vale a dire lo sforamento dei tempi suddetti di oltre il 10%) saranno punite con sanzioni più elevate, mentre quelle che la norma comunitaria definisce «infrazioni minori», che hanno un impatto minimo sulla sicurezza della circolazione, saranno punite con sanzioni di minore entità. «L'approvazione dell'emendamento», secondo le associazioni di categoria Anita e Fedit, «dimostra l'impegno costante del sottosegretario Giachino e delle commissioni parlamentari rispetto a un tema cruciale quale quello della sicurezza stradale».

vota