Consulenza o Preventivo Gratuito

D'Arrigo: reati societari, sequestri per 100 mln

del 22/04/2010
di: La Redazione
D'Arrigo: reati societari, sequestri per 100 mln
Sul fronte dei reati societari le fiamme gialle hanno sequestrato beni per 100 mln di euro mentre sul fronte internazionale la Guardia di finanza è impegnata in 1.660 filoni di indagini. Lo ha detto Cosimo D'Arrigo, comandante generale della Guardia di finanza, (si veda quanto anticipato da ItaliaOggi dell'8 aprile 2010), Le indagini spiega «vedono coinvolte sia imprese protagoniste di operazioni finanziarie e societarie illecite con partners dislocati in paradisi fiscali, sia consulenti, avvocati, agenti e intermediari finanziari, brokers e lawyers che fungono da trait- d'union tra clienti e banche straniere, diventando così veri e propri colletti bianchi al servizio di strutture criminali». Nel 2009, i Reparti della Guardia di Finanza hanno denunciato all'Autorità Giudiziaria 11.500 responsabili di reati tributari, (+33% rispetto al 2008). La lotta alle frodi Iva ha portato alla denuncia di 6.100 soggetti (+31% sul 2008) responsabili di emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti con un'evasione Iva di 2,7 miliardi di euro. Parallelamente, spiega il numero uno delle Fiamme Gialle, «è aumentata la pressione sul lato dei recuperi; infatti, i sequestri di beni ai fini della confisca obbligatoria dei valori corrispondenti alle imposte evase hanno ormai preso piede in tutta Italia e nel 2009 sono stati pari a 307 milioni di euro, cinque volte più alti rispetto al 2008». Sul fronte del falso in bilancio, sono stati denunciate all'Autorità giudiziaria 2.300 persone per reati fallimentari e oltre 600 per altri reati societari, nonché sequestrati beni per 100 milioni di euro.
vota