Consulenza o Preventivo Gratuito

I giovani studiano la nuova revisione

del 14/04/2010
di: di Arianna Malagoli coordinatore Ungdcec Emilia Romagna
I giovani studiano la nuova revisione
Le Ugdcec dell'Emilia Romagna ha organizzato il 48° Congresso Ungdcec che si terrà a Riccione dal 22 al 24 p aprile dal titolo: «Revisione contabile: attività o professione?». Verranno esaminate le nuove disposizioni recepite a livello nazionale, dall'individuazione dei soggetti che, avendo determinati requisiti, possono essere iscritti nell'apposito «nuovo» registro che ora sarà tenuto dal Mef, alla disciplina delle modalità di conferimento d'incarico, di revoca, di dimissioni dall'incarico e di risoluzione del contratto d'incarico, oltre ad individuare la nuova misura delle sanzioni amministrative e penali applicabili in capo ai revisori. Una delle novità più rilevanti è l'assoggettamento dei revisori legali dei conti a un «controllo di qualità» effettuato da soggetti «Terzi» previsto ogni sei anni (tre anni per i revisore di enti pubblici), basato su un'adeguata verifica dei documenti di revisione e su una valutazione della conformità ai principi di revisione e ai requisiti di indipendenza applicabili. Questo momento di cambiamento determinato dalla riforma in materia di revisione legale dei conti, può rappresentare per la categoria un'altra occasione ove poter ribadire e sostenere la professionalità del dottore commercialista, la specializzazione e la preparazione qualificata frutto di un percorso formativo che comincia dall'università per terminare nell'aggiornamento professionale continuo obbligatorio.

Naturalmente tutte le novità derivanti dal recepimento della Direttiva Comunitaria 2006/43/Cee, saranno analizzate e trattate dai Relatori del congresso ai quali è appunto affidato il compito di «aiutare a comprendere meglio», soprattutto in questa fase di start-up della riforma come comportarsi nell'esercizio dell'incarico di revisore legale dei conti. Inoltre verrà affidata a una «tavola rotonda», alla quale parteciperanno le autorità Istituzionali della nostra categoria oltre a esponenti del mondo politico, il compito di individuare il futuro del dottore commercialista ed esperto contabile in questa «nuova veste di revisore legale dei conti». Infine si è voluto dare al Congresso oltre che un «taglio teorico-informativo» in materia di revisione legale dei conti anche un «taglio pratico» pertanto sono stati previsti tre workshop che tratteranno dalle verifiche trimestrali del collegio sindacale alla revisione del bilancio d'esercizio per finire con la revisione negli enti locali. Il Congresso ha l'ambizione di «guidarci» nel nuovo ruolo del dottore commercialista ed esperto contabile quale revisore legale dei conti oltre a rappresentare un momento in cui prendete atto dei cambiamenti derivanti dalla riforma e di riaffermare la qualità della professionalità del dottore commercialista nell'espletamento degli incarichi.

vota