Consulenza o Preventivo Gratuito

Scudo fiscale, esonero RW per tutti i beni rimpatriati

del 13/04/2010
di: Fabrizio Vedana
Scudo fiscale, esonero RW per tutti i beni rimpatriati
L'esonero dalla compilazione del modulo RW riguarda tutti i beni (di natura finanziaria e di natura patrimoniale) oggetto di operazioni di rimpatrio, fisico e giuridico.

Lo precisa Assofiduciaria nella circolare COM_2010_030 con la quale vengono fornite delucidazioni in merito ai più recenti provvedimenti relativi allo scudo fiscale emanati dal Mineconomia e dall'Agenzia delle Entrate. La circolare, poi integrata con successiva lettera COM_2010_031, precisa che gli intermediari, tra i quali figurano le società fiduciarie, sono esentati dall'effettuare la segnalazione di operazione sospetta di riciclaggio allorché ritengano, sulla base degli elementi a loro disposizione, che non sussistono ipotesi di reato diverse da quelle previste dall'articolo 13-bis del dl 78/2009; in particolare la circolare, commentando il provvedimento Mef del 16 febbraio 2010, precisa che gli obblighi di informazione e comunicazione previsti dal Mef si rendono necessari nella misura in cui le operazioni di rimpatrio dei capitali possano rientrare tra quelle per le quali è necessaria l'identificazione rafforzata prevista dal dlgs 231/07 (legge antiriciclaggio) ovvero in presenza di clienti sconosciuti od aventi un profili di rischio riciclaggio particolarmente elevato sulla base delle informazioni raccolte dall'intermediario.

Assofiduciaria a commento poi della circolare delle Entrate 6/E del 19 febbraio scorso, rammenta che le operazioni di emersione effettuate nel corso del 2010 ovvero in relazione alle quali è stata (o verrà) presentata la dichiarazione riservata entro il 30 aprile prossimo (con versamento della relativa imposta dovuta), qualora non ancora concluse entro tale data per cause ostative non dipendenti dalla volontà dell'interessato, potranno essere perfezionate entro una data ragionevolmente ravvicinata al termine prevista dalla norma e comunque non oltre il 31 dicembre 2010. Tra le delucidazioni di maggiore interesse l'Assofiduciaria segnala, inoltre, quelle contenute nella circolare Entrate n. 12/E del 12 marzo 2010 con cui l'amministrazione chiarisce importanti aspetti relativi alla tassazione dei redditi emersi e sui relativi nuovi obblighi dichiarativi (compilazione modulo RW). Da un lato viene specificato che l'esonero dalla compilazione del modulo RW opera in ragione del fatto che l'intermediario italiano (banca, fiduciaria, sim, sgr, ecc.) che assume l'incarico di ricezione in deposito o in amministrazione i beni rimpatriati, indipendentemente dal luogo di effettiva collocazione delle attività e quindi anche i beni che siano stati oggetto di rimpatrio giuridico.

vota