Consulenza o Preventivo Gratuito

Anagrafe tributaria: tutti gli errori e le inesattezze

del 31/03/2016
di: Redazione
Anagrafe tributaria: tutti gli errori e le inesattezze

Una lettera del garante della Privacy, Antonello Soro, inviata alla direttrice dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi e al ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, toglie il velo su uno dei problemi che affliggono il fisco in questo periodo: i dati pazzi.

 

Nell’ottobre del 2015 alcuni attacchi informatici all’anagrafe tributaria avevano creato scompiglio, ora si scopre che è rimasto un segno profondo. Il garante ha ammonito sulla qualità del dato presente nell’anagrafe perché, secondo alcune verifiche sullo spesometro, sono stati inseriti importi inferiori a quelli soggetti all’obbligo di comunicazione. Non soltanto più bassi dei 3.600 euro “canonici”, ma perfino inferiori ai 10 euro.

 

Anche il redditometro non ha passato i test, con errori definiti dall’autorità “macroscopici”. E che dire delle partite iva, dichiarate con rischio altissimo perché appartenenti a un soggetto richiedente deceduto ma che, a una seconda indagine, appariva invece vivo? Anche l’Isee non è esente da errori, con il blocco a tutt’oggi degli accessi alla banca dati. 

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Maradona, il contenzioso con il fisco non si è estinto

del 02/02/2013

Sul caso Maradona e fisco, un nuovo round Agenzia delle entrate-avvocato dell'ex calciatore. L'Agenz...

Pignoramento stipendio e Tfr, Equitalia al palo

del 21/02/2013

Se un debitore ha già lo stipendio pignorato Equitalia resta a bocca asciutta. Il limite del quinto...

La class action è anche fiscale se l'oggetto è identico

del 23/02/2013

Il processo tributario apre alla class action. Infatti è legittimamente proponibile un unico ricorso...