Consulenza o Preventivo Gratuito

Come la crisi trasforma le società

del 30/06/2014
di: la Redazione
Come la crisi trasforma le società
ItaliaOggi Sette ha effettuato una ricerca con oggetto le trasformazioni societarie conseguenti a dieci anni dalla riforma del diritto societario (in vigore dal 1° gennaio 2014), di cui forniamo in sintesi il risultato. Il numero delle società per azioni è sceso di quasi un terzo negli ultimi dieci anni. Le società in nome collettivo, invece, negli ultimi dieci anni, perdono oltre 100 mila unità ed il loro declino, afferma il quotidiano ItaliaOggi, è inesorabile, data la caratteristica di questa società, che è la responsabilità illimitata di tutti i soci. E’ difficile, afferma il quotidiano, che in momenti di grave crisi l’imprenditore sia disposto a giocarsi il proprio patrimonio personale. Inoltre, in questo tipo di società il recesso è ammesso solo per giusta causa e questo stabilizzerebbe il vincolo che lega i soci. Di contro, però, sono aumentate le società srl semplificate la cui forma è stata introdotta due anni fa (quasi 30 mila in due anni!): lo statuto non è modificabile ed è standardizzato ma costano poco. Infatti con 700 euro è possibile crearne una senza aver bisogno di un notaio.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Società di capitali, doppia possibilità

del 08/05/2013

Una società di capitali può risorgere dalle proprie ceneri. Può infatti tornare in vita dopo l'estin...

Ora le piccole srl crescono

del 11/06/2013

Boom di costituzione e iscrizione nel registro delle imprese per le società a responsabilità limitat...

In 9 mesi iscritte 8.620 srl a un euro

del 13/06/2013

In nove mesi sono state costituite e iscritte nel registro delle imprese 8620 società a responsabili...